Parolario 2015

20 giugno/ Sergio Romano a Parolario

parolarioSergio Romano è a Parolario: il noto scrittore, giornalista e diplomatico sarà infatti ospite a Villa Olmo della rassegna culturale comasca, nel pomeriggio di sabato 20 giugno

Classe 1929, dal 1954 attivo in una lunga carriera diplomatica che lo porterà a Londra, a Parigi, alla Nato e in Unione Sovietica, per poi proseguire nel campo saggistico e giornalistico, Sergio Romano può definirsi un vero e proprio prodotto della seconda metà del XX secolo e della forma mentis che ha dominato le relazioni internazionali fino ai primi anni Novanta: la Guerra Fredda. E proprio dell’antica (?) contrapposizione tra Est e Ovest si parlerà nell’incontro di Parolario, dove Romano dialogherà con il giornalista comasco Francesco Angelini.
Al centro l’ultima opera dell’intellettuale di natali vicentini, In lode della Guerra Fredda. Una controstoria [Longanesi, 2015]. Un titolo che dice già molto, di scottante attualità nel caotico panorama globale moderno, sempre più sull’orlo di una conflittualità di caratura mondiale.

Presto online sul numero 499 del settimanale ecoinformazioni il resoconto dell’incontro.

Parolario 2015/ Il colore della bellezza

copertina-parolario-620x350Venerdì 19 giugno, aprirà la quindicesima edizione di Parolario, festival letterario che si terrà tra Como, Cernobbio e Brunate fino al 27 giugno e il cui tema quest’anno sarà Il colore della bellezza. Molti gli ospiti dei primi giorni: Giovanni Carlo Federico Cella, Silvano Petrosino, Sergio Romano, il finalista al Premio Streega Fabio Genovesi, Roberto Perrone, Mario Andreose, Andrea Vitali con Massimo Picozzi, Francesco Recami, Laura Pariani, Ezio Guaitamacchi con Elena Mirò e molti altri.
La prima giornata inizierà con la presentazione del nuovo progetto Opera Kids 2016 del Teatro Sociale di Como , T come Turandot. A seguire Giovanni Carlo Federico Villa, esperto d’arte, museologo e curatore di importanti mostre, parlerà della pittura di Giorgione, Bellini, Tiziano e del Rinascimento veneziano, perché niente più dell’arte è sinonimo di bello.La giornata di Villa Olmo si concluderà prima con la presentazione dell’opera per la città I Pagliacci, a cura di Teatro Sociale di Como, e, poi, con lo spettacolo Meeting the Odissey (Ingresso 5 euro con prenotazione obbligatoria al Teatro Sociale di Como).
A Villa Bernasconi a Cernobbio, invece, Enzo Gianmaria Napolillo inaugurerà gli Aperitivi con l’autore, una delle novità di quest’anno: durante l’incontro l’autore presenterà il suo secondo libro Le tartarughe tornano sempre [ ed. La Feltrinelli].
Come ogni anno, poi, tornano gli spettacoli al Liceo A. Volta di Como: in serata doppio momento di teatro attivo con il reading R-eat-ing. Il sapore delle parole e lo spettacolo Ifigenia in Aulide. Un sacrificio senza voce. Tutto il programma è disponibile su http://parolario.it/. [jl, ecoinformazioni]
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: