Il Pd chiede indennizzi per gli agricoltori comaschi

«Indennizzi equi e pagati in fretta agli agricoltori che cedono terreno per i lavori della Pedemontana» ha chiesto il capogruppo del Pd in Regione Lombardia Luca Gaffuri

«Il Pd ha seguito da vicino l’iter della risoluzione, nata da un’audizione, in VIII Commissione Agricoltura, con la Coldiretti di Bergamo e con Brebemi spa – si legge in un comunicato -, per trattare le problematiche concernenti le aziende agricole bergamasche coinvolte nella realizzazione dell’autostrada di collegamento tra Brescia, Bergamo e Milano».

«La problematica emersa nella Bergamasca e che potrebbe riflettersi sul territorio comasco – prosegue la nota -, riguarda gli espropri, a seguito dei quali sono stati siglati accordi per gli indennizzi i cui ritardi nei pagamenti hanno creato non poche difficoltà agli imprenditori agricoli. Il timore, evidenziato nella stessa risoluzione, è che una situazione del genere si ripeta nei casi delle altre infrastrutture viabilistiche in via di realizzazione, come l’Alta Velocità e, appunto, la Pedemontana» (guarda il tracciato del primo lotto).

«Per questo abbiamo votato convintamente la risoluzione – ha dichiarato Gaffuri – che impegna la Giunta regionale a monitorare da subito la situazione, affinché non si verifichino ostacoli e ritardi nel pagamento dei giusti indennizzi agli agricoltori per i terreni interessati dai lavori di costruzione delle infrastrutture viabilistiche di interesse generale come la Pedemontana».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: