Anche i medici in agitazione al Bassone

In un breve comunicato stampa del 24 di dicembre la Cisl comasca annuncia che: «Allo stato di agitazione della polizia penitenziaria si è aggiunto quello dei medici Sias (Servizio di guardia medica) operanti nel carcere e che minacciano le dimissioni»

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: