Omaggio a Mimma Brugnadelli Cattaneo

Fino al 20 marzo nell’Atelier Casa Perla in viale Garibaldi 14 (lungolago) a Dongo (apertura dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19, chiuso il lunedì), con il patrocinio di Associazione Culturale LakeArt, Comune di Dongo, Comune di Gravedona ed il contributo di Banca Popolare di Sondrio

«Esposizione personale in memoria dell’artista di Gravedona Mimma Brugnadelli Cattaneo. Artista di impianto tradizionale-figurativo, è passata gradualmente dalla vocazione al paesaggio, dettata da un linguaggio proprio e da uno stile altrettanto libero e personale, a concentrare l’attenzione sull’unicità di soggetti ed elementi naturalistici, dove la sempre più evidente semplificazione formale ha lasciato spazio ad una maggiore libertà stilistica. E laddove son rimasti i temi classici, essi sin divenuti testimoni di un reale che non è dato oggettivo, ma proiezione di uno stato d’animo. I dipinti presentati sono in questo contesto il frutto di un percorso evolutivo, che tende a scarnificare gli elementi descrittivi e particolareggianti e a farci cogliere l’anima della natura. La risultante è un legame di forte identità, il cui linguaggio tocca le corde dell’emotività di chi sa attingere percezioni e immagini dal prezioso scrigno della natura. Il binomio segno-colore identifica un’artista innamorata del colore come sublime linguaggio espressivo, che abbraccia l’intera gamma cromatica nella sua completezza. L’arte trasmette un messaggio forte: dipingere è infatti un lavoro di meditazione e d’introspezione, frutto di un’operazione di ricerca dentro il proprio animo e di analisi dei sentimenti. Il colore, il tratto, la luce delle sue opere contengono la vita, in un gioco espressivo e allusivo, dove la padronanza della tecnica è lo strumento più adatto all’espressione di un punto di vista innovativo e non convenzionale. Così i dipinti presentati anticipano e rinnovano la vicenda umana».

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: