Un benvenuto omofobo per Luxuria a Parolario

Una decina di giovani di Forza nuova con bandiere, striscioni e volantini sono entrati sabato 3 settembre a Villa Olmo a Como nella sala dove stava cominciando l’incontro di Parolario con Vladimir Luxuria. Sdegno tra presenti, per lo più ammutoliti dall’inaspettata “protesta”, mentre il gruppetto di neonazisti si è velocemente dileguato, dopo aver dispensato qualche volgarità ai partecipanti (e con l’arrivo di alcuni rappresentanti di forze dell’ordine). Impassibile Luxuria, che conclusa la “passerella” ha semplicemente ringraziato i presenti, specificando che di Como ricorderà le facce del pubblico accorso alla presentazione del suo ultimo romanzo e non quelle di “certi intrusi”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: