Giorno: 3 Settembre 2011

Un benvenuto omofobo per Luxuria a Parolario

Una decina di giovani di Forza nuova con bandiere, striscioni e volantini sono entrati sabato 3 settembre a Villa Olmo a Como nella sala dove stava cominciando l’incontro di Parolario con Vladimir Luxuria. Sdegno tra presenti, per lo più ammutoliti dall’inaspettata “protesta”, mentre il gruppetto di neonazisti si è velocemente dileguato, dopo aver dispensato qualche volgarità ai partecipanti (e con l’arrivo di alcuni rappresentanti di forze dell’ordine). Impassibile Luxuria, che conclusa la “passerella” ha semplicemente ringraziato i presenti, specificando che di Como ricorderà le facce del pubblico accorso alla presentazione del suo ultimo romanzo e non quelle di “certi intrusi”.

Concerto volatile a Parolario

Venerdì 9 settembre a Villa Olmo per Parolario alle 18 è in programma  “Concerto volatile” (L’invenzione della specie). Da “L’incredibile storia del cardellino dipinto” di Giuseppe Pontremoli e Andrea Rosso. Suoni, parole, immagini con Philippe Daverio e i Trammammuro [Claudio Bonanomi (chitarra, piano), Stefano Fasola (chitarra), Emanuela Ferloni (flauto, voce), Pierangelo Galletti (chitarra), Marco Lorenzini (oboe, voce, armonica), Roberto Nedbal (percussioni), Andrea Rosso (chitarra) con Francesco D’Auria (percussioni), Andrea Fasola (chitarra), Mariateresa Lietti (violino), Nicoletta Lombardi (flauto)]. In collaborazione con Accademia di Belle Arti Aldo Galli di Como.

 

Lucini alle primarie

Una candidatura in tandem quella di Mario Lucini, alle primarie del centrosinistra a Como. Ad accompagnarlo fin dall’inizio e anche sabato 3 settembre nella prima uscita pubblica alla Circoscrione 6 Lorenzo Spallino, più volte corteggiato fin dal 1994 per indurlo ad assumere un ruolo diretto nella politica comasca e ora sostenitore per amicizia, stima e convinzione della candidatura del capogruppo del Pd nel Consiglio comunale di Como.  (altro…)

Alle primarie non ci sarà il candidato del Pd

Il Pd comasco con un comunicato della segretaria provinciale Savina Marelli sostiene pienamente la pratica delle primarie e ricorda che il partito è dal primo luglio impegnato perché esse siano «vere, aperte e contendibili. Per questa ragione non ci sarà il candidato del PD. Il ruolo del Partito Democratico in questa fase non può che essere quello di facilitare il processo affinché le primarie, che a breve saranno formalmente avviate con tutti quelli che ci stanno, siano un evento di reale mobilitazione e  interesse per i comaschi che potranno dare il loro contributo di idee e alla fine scegliere serenamente tra candidati credibili e affidabili. E’ una bella sfida che Como si merita».

Primarie per Como: Lucini, Iantorno e Tagliabue

Si susseguono le candidature per le primarie del centrosinistra comasco, il Pd si presenta in ordine sparso. Due i nuovi candidati che si affiancheranno alla “precandidatura”  di Luca Michelini entrambi esponenti del Partito democratico comasco, entrambi consiglieri comunali a Palazzo Cernezzi. (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: