SistemaComo 2015 si prepara per l’Expo

Per i rappresentanti della rete comasca l’evento che si terrà nel 2015 a Milano potrà trascinare fuori dalla crisi l’economia comasca

SistemaComo 2015 è l’insieme di alcune realtà istituzionali, culturali, universitarie e scientifiche della provincia di Como che hanno l’obiettivo di «creare una rete in grado di tessere contatti di tipo logistico, imprenditoriale e turistico con i paesi esteri, ma anche di sviluppare sinergie condividendo progettualità e iniziative con le altre realtà del territorio. È un modello virtuale che si sviluppa con eventi culturali e fieristico-congressuali in previsione di Expo 2015».

 Nella relazione presentata all’ incontro di giovedì 25 ottobre a villa Grumello, i rappresentanti di SistemaComo 2015, reduci dalla partecipazione all’ International participant meeting for world Expo 2015 di Milano, hanno illustrato i progetti e le proposte che intendono mettere in campo nei prossimi mesi. L’obiettivo principale è riuscire a creare un database che raccolga un numero cospicuo di aziende provenienti da paesi diversi: «in questo modo – sostengono gli organizzatori – è possibile fornire delle proposte articolate e dei team di professionisti e aziende strutturate in modo da soddisfare esigenze differenti».

 «La maggior parte sono ancora nella fase embrionale della progettazione. In questa momento le richieste vertono principalmente su aspetti logistici. Si sono però mostrati particolarmente interessati all’ idea di un sistema al quale affidare la realizzazione dei propri padiglioni, i contenuti e gli eventi.  All’ incontro di Milano siamo riusciti a stringere buoni rapporti con alcune nazioni come Angola, Albania, Arabia Saudita, Bielorussia, Corea del Sud, Norvegia, Ungheria: con loro si sono approfonditi gli aspetti di un’eventuale partnership».

 Una collaborazione che secondo gli organizzatori dovrebbe coinvolgere pure la vicina svizzera: «trasporti, turismo, accoglienza, eventi culturali, tema dell’acqua, alimentazione e cultura eno gastronomica. Sono tutti aspetti sui quali costruire una sinergia con il Ticino e in particolare con il portale Lugano2015»[Andrea Quadroni, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: