Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 347.3674825, ecoinformazionicomo@gmail.com

Celeste Grossi per Andrea Di Stefano

siniostraCeleste Grossi sostiene la candidatura di Andrea Di Stefano alle primarie del centrosinistra del 15 dicembre e dichiara di aver scelto di votarlo «perché è di sinistra. Perché è convinto che la sanità debba rimanere pubblica, che i soldi pubblici debbano essere investiti nella scuola pubblica, che la Regione debba investire nei beni comuni e intervenire a sostegno delle produzioni sostenibili e dell’occupazione». Leggi il testo dell’appello al voto.

«Andrea Di Stefano è candidato alle Primarie del centrosinistra in Lombardia che si svolgeranno sabato 15 dicembre. Ho scelto di votarlo, di supportarlo e di chiedere ad altre e altri di votare per lui perché sono convinta del suo progetto politico attento alla sostenibilità ambientale, economico e sociale. Ho scelto di votarlo perché la sua idea di cittadinanza attiva coniuga e intreccia polis e politica. Ho scelto di votarlo perché è di sinistra. Perché è convinto che la sanità debba rimanere pubblica, che i soldi pubblici debbano essere investiti nella scuola pubblica, che la Regione debba investire nei beni comuni e intervenire a sostegno delle produzioni sostenibili e dell’occupazione. Perché con lui il cambiamento urgente e necessario in Lombardia può trasformarsi in utopia concreta. Sono convinta che per uscire dalla crisi ambientale, economica, sociale, etica e antropologica e per costruire un mondo migliore bisogna ripartire da dove viviamo. È dove viviamo che possiamo trovare gli strumenti per affrontare insieme le difficoltà del nostro tempo e coltivare la speranza in una vita migliore per tutti, per tutte. È dove viviamo che possiamo trovare la forza di vincere le paure per vivere bene, in pace e con fiducia.

Abbiamo visto in Lombardia, in Italia e nel mondo, la destra, incapace e corrotta, all’opera. Abbiamo nel cuore l’angoscia per un futuro che non abbiamo deciso e che non possiamo accettare. Abbiamo visto l’intreccio micidiale tra potere, danaro e violenza. Poveri sempre più poveri, vite cui non si riconosce valore. Egoismo pubblico e infelicità privata. La crisi del capitalismo ci ha trascinati in una guerra globale che i violenti e i potenti combattono contro di noi. Non possiamo accettarlo. Dobbiamo assumerci oggi la responsabilità del cambiamento. Cominciamo a cambiare la nostra regione. Trasformiamo la Lombardia in un territorio della pace, dell’accoglienza, dei diritti. Perché l’acqua, l’aria, la salute, l’istruzione, i saperi, il lavoro, la casa non sono merci ma diritti. E iniziamo da qui, dalla nostra regione». [Celeste Grossi]

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 13 Dicembre 2012 da in Politica con tag , , .

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

COOKIES/ Informativa per i lettori

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei social plugin. Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione anche semplicemente scrollando si presta il consenso all'uso dei cookie. Clicca sull'immagine per leggere l'informativa sui cookies.

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: