Nuove tariffe per l’Area cultura a Como dal 1° gennaio

facciatapalazzocernezziPer Cavadini: «Si tratta di un provvedimento che tende ad armonizzare le tariffe dei servizi offerti dai vari ambiti afferenti al settore (Musei, Biblioteca, Villa Olmo, spazi espositivi, ecc.), aggiornandole quando necessario e comunque calibrandole in rapporto alle destinazioni e agli usi».

 

«Nella definizione delle stesse si è tenuto conto della necessità di garantire in primo luogo l’utilizzo degli spazi in ambito culturale, ma anche di considerare, per quanto compatibile con le strutture, eventuali destinazioni ad eventi convegnistici ed espositivi di altra natura – precisa l’assessore alla cltura del Comune di Como Luigi Cavadini –. Nulla cambia per gli eventi patrocinati dall’amministrazione che se ritenuti meritevoli, come oggi, continueranno a beneficiare della gratuità» (le nuove tariffe). [md – ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: