Mese: Dicembre 2013

La befana allo Spazio Gloria

monstersuniversityLunedì 6 gennaio alle 15.30 lo Spazio Gloria di via Varesina 72 a Como si animerà grazie alla proiezione di Monsters University, un nuovo capolavoro animato firmato Disney pixar. Dopo la proiezione, il pomeriggio continuerà con merenda e giochi per tutti, concludendosi con l’estrazione della lotteria Arci prevista per le 18. Info: www.spaziogloria.it

In diretta l’aggiornamento del blog

lavori in corsoCare lettrici e cari lettori, stiamo modificando la struttura del blog per rendere più chiara la visualizzazione degli articoli che saranno visibili nella prima pagina in numero maggiore. Vogliamo evitare che la grande produzione quotidiana di pezzi  “seppellisca” articoli in pagine successive meno direttamente accessibili. Abbiamo scelto di farlo senza oscurare mai il nostro spazio telematico e quindi per qualche giorno si susseguiranno le modifiche e il collaudo delle nuove funzioni. Ci scusiamo per eventuali disservizi e attendiamo vostri commenti sulle novità. Incrociamo le dita sperando che non si verifichino disastri e che nel 2014 tutto sia a posto.

Campus: freddezza ingiustificata

urbanisticaMauro Frangi, presidente di Univercomo, stimolato dall’intervento di Luca Michelini sulla Ztl, accoglie l’invito di ecoinformazioni a sviluppare le ragioni della scelta di puntare sullarea dellex Ospedale psichiatrico provinciale San Martino per la realizzazione del Campus universitario di Como. In questo primo intervento [presto on line un secondo contributo sul merito del progetto], Frangi sviluppa preliminarmente i motivi per i quali è necessario che chi amministra abbia e proponga un’idea di città e riconosce alla giunta Lucini il merito di aver superato l’immobilismo di Bruni e di aver delineato col Pgt la «grande scelta» del Campus. (altro…)

San Silvestro al Bassone

collettivocapodannoIl collettivo Dintorni Reattivi, invita al presidio organizzato per la notte del 31 dicembre alle 23 nel parcheggio antistante la casa circondariale Bassone a Como, in solidarietà alle detenute ed ai detenuti, per combattere l’isolamento ed unire le lotte dentro e fuori le galere. Info: dintornireattivi@autistici.org

Villa Aprica, addetti alle pulizie contro l’azienda

villa apricaStipendi e tfr non versati, per un totale di circa 40 mila euro. Una società debitrice, Total Fada, che fa parte di un gruppo, Oviesse, il cui capo è stato indagato per aver evaso 50 milioni di euro. Un’odissea che dura da più di due anni quella degli addetti alle pulizie dell’istituto clinico Villa Aprica. L’ultimo capitolo si è svolto mercoledì 18 dicembre, quando è stato sottoposto ai 14 lavoratori una riduzione delle ore di lavoro e il possibile licenziamento, a partire dal primo gennaio, di quattro dipendenti
(altro…)

Cgil In-forma Como dicembre 2013

CGIL INFORMA DIC 13È in distribuzione la nuova edizione della newsletter mensile della Cgil di Como. L’editoriale è Sisme adesso basta.  Nel numero la condanna degli atti violenti dei “forconi”, la Legge di stabilità, Slc e Inca, Novità su sicurezza prevenzione, No alla chiusura degli ospedali di Menaggio e Mariano Comense, le proteste dei lavoratori al Fatebenefratelli di Erba e a Solbiate, Lo sciopero dei trasporti. Per ricevere Cgil in-forma via mail: cgilinformacomo@gmail.com. Sfoglia on line Cgil informa[Si consiglia di scegliere la modalità schermo intero per evitare la pubblicità di Calameo]

Ci ha lasciato Arrigo Diodati, tra i fondatori e presidente onorario dell’Arci

Arrigo Diodati-2Si è spento, lunedì 23 dicembre, all’età di 87 anni, Arrigo Diodati, partigiano, tra i fondatori e presidente onorario dell’Arci. Figlio di antifascisti, con i genitori riparò in Francia nel 1937.Rientrato in Italia nel 1943, iniziò giovanissimo la lotta partigiana a La Spezia, dove era nato, e in seguito a Genova, diventando vice commissario politico delle SAP. (altro…)

Partito sociale. Il Prc offre un servizio gratuito di consulenza legale

logo prcIl Partito della rifondazione comunista di Como, grazie alla disponibilità dell’avvocato Gianluca Giovinazzo, offre un servizio gratuito di consulenza legale, presso la sede di via Lissi 8 a Como, ogni lunedì e mercoledì dalle 17 alle 20 previo appuntamento telefonico al numero 329 41 92 418.

Mario Angelo Sala confermato presidente Aler Como

aler_como_logoLa Giunta regionale ha nominato all’unanimità, su proposta di Maroni, i 5 presidenti delle nuove Aler. Lunedì 23 dicembre Regione Lombardia ha comunicato i nomi dei presidenti delle 5 nuove Aler: «Sono stati riconfermati tre commissari uscenti: Gian Valerio Lombardi (Milano) Emidio Isacchini (Brescia, Cremona e Mantova) e Mario Angelo Sala (Varese, Como, Busto Arsizio, Monza e Brianza); i due nuovi presidenti sono Franco Bettoni (che va a presiedere quella di Lodi e Pavia) e Luigi Mendolicchio (Bergamo, Lecco e Sondrio). Il presidente Maroni si congratula con i nuovi nominati, che sono stati scelti per le loro competenze tecniche e professionali».

I dirigenti hanno un percorso a tratti differente Gian Valerio Lombardi, «già prefetto di Milano, era già stato nominato commissario dell’azienda milanese dal presidente Maroni lo scorso mese di giugno», Emidio Isacchini, «già commissario uscente dell’Aler di Brescia, è presidente di Federcasa», l’associazione regionale fra le aziende lombarde per l’edilizia residenziale, Mario Angelo Sala, «già commissario uscente straordinario dell’Aler di Como [dal giugno scorso], è membro del direttivo di Federcasa Lombardia», Luigi Mendolicchio, «maresciallo aiutante della Guardia di finanza, dove ha ricoperto diversi ruoli, ha ricevuto numerosi riconoscimenti per la sua attività operativa», e Franco Bettoni, «presidente nazionale dell’Anmil (Associazione nazionale lavoratori mutilati e invalidi del lavoro) dal dicembre 2008, è componente del Consiglio di indirizzo e vigilanza dell’Inail ed è stato indicato dalla Cisl Lombardia». [md – ecoinformazioni]

Fondo per le famiglie in affitto

facciatapalazzocernezziAnche Como aderisce alla proposta regionale. Iantorno: «Siamo tra i sedici comuni dove si concentra il 90 per cento degli sfratti».«Como, insieme a Brescia, Bergamo, Bresso, Cesano Boscone, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Corsico, Cremona, Cusano Milanino, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Monza, Pavia, Sesto San Giovanni, Sondrio, Varese, figura tra i comuni “ad alta tensione abitativa”, ossia quelli dove si concentra il 90 per cento degli sfratti . spiega una nota di Palazzo Cernezzi –. Da qui la decisione della giunta, su proposta dell’assessore al Patrimonio, alla casa e alle politiche abitative Marcello Iantorno, di aderire all’iniziativa promossa dalla Regione Lombardia con il Fondo sostegno ai cittadini per il mantenimento dell’abitazione in locazione».

«Il Pirellone ha stanziato un finanziamento di 8milioni e 600mila euro – precisa il comunicato – destinato a sperimentare nuove iniziative a sostegno dei cittadini (residenti nei 16 Comuni ad alta tensione abitativa), che non riescono a pagare il canone di affitto sul libero mercato e si trovano in situazione di morosità incolpevole, legata quindi a eventi che hanno modificato le reali possibilità economiche della famiglia».

«Si tratta di un progetto che è ancora in via di definizione e i cui dettagli saranno definiti dalla Regione d’intesa con i comuni interessati – precisa Iantorno –. Per quanto ci riguarda è nostra intenzione coinvolgere le associazioni dei proprietari di case e degli inquilini perché solo ragionando tutti insieme potremo trovare le soluzioni idonee a evitare gli sfratti incolpevoli. Nel mese di gennaio cominceremo ad avviare gli incontri per l’illustrazione dei requisiti e delle soluzioni».

L’obiettivo è quello di: «Contenere il fenomeno della morosità incolpevole e dello sfratto e prevede forme di garanzia a tutela dei conduttori morosi e dei proprietari. Gli enti locali coinvolti oltre a cofinanziare l’intervento regionale, dovranno attivare iniziative sperimentali affiancando le famiglie». [md – ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: