Mozione armata/ Mossa mediatico-politica

francesco vignarcaFrancesco Vignarca, coordinatore della Rete italiana per il disarmo, giudica grave il pronunciamento bellico votato il 7 gennaio nel Consiglio regionale della Lombardia. Per il pacifista comasco la mozione approvata dal centrodestra con il voto favorevole di un consigliere del Pd  «non avrà alcun effetto pratico ed è solo una “mossa mediatico-politica”, ma sicuramente dimostra l’esistenza di un certo “clima” e il commento che diamo anche come Rete I taliana per il Disarmo è sicuramente negativo. Positive e interessanti alcune prese di posizione di chi ha votato contro (come Umberto Ambrosoli) e importante che Fabio Pizzul abbia richiamato la Legge Regionale su Riconversione industria bellica».

1 thought on “Mozione armata/ Mossa mediatico-politica

  1. non dimentichiamo quanto il piddino varesino TARANTELLI si incazzava per i nostri presidi pacifisti davanti all’ AERMACHI, per fermare gli elicotteri da bombardamento …. i soldi son soldi, ….
    non hanno odore (di sangue)….

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: