Valduce, addetti alle pulizia in prefettura

valduce_comoL’incontro  si è concluso con un nulla di fatto. I sindacati: «Lo stato di agitazione proclamato il 7 aprile, permane. Nei prossimi giorni verranno messe in campo altre iniziative di rivendicazione».

A seguito dello stato di agitazione degli addetti alle pulizie (assunti dalla ditta appaltatrice Markas) dell’Ospedale Valduce proclamato il 7 aprile, il 15 aprile  si è tenuto l’incontro con la Prefettura per espletare la procedura di raffreddamento prevista dalla normativa. «Si è conclusa con un esito negativo – commentano Gloria Giudici (Filcams Cgil) e Orlando Procopi (Fisacat Cisl) – l’azienda conferma la necessità di ridurre le ore contrattuali. Le organizzazioni sindacali continuano a ritenere ingiustificabile e illegittima questa decisione unilaterale, che non si dimostra disponibile a riaprire il tavolo della trattativa. Chiediamo con forza che vengano ripristinate le ore contrattuali di ogni lavoratrice e lavoratore. All’incontro ha partecipato anche il Valduce che, però, si dichiara estraneo alla vicenda». [aq, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: