Riequilibrio approvato

cernezziVia libera lunedì 29 settembre a Palazzo Cernezzi all’atto formale di risistemazione dei conti con la valutazione della progressione dei progetti in corso.

Libeskind

Grande attenzione per il nuovo monumento proposto per Alessandro Volta sulla diga foranea dall’architetto Daniel Libeskind. Tante preliminari, al Consiglio comunale di Como di lunedì 29 settembre, hanno espresso perplessità per il dono che l’archistar vorrebbe fare alla città. Alessandro Rapinese, Adesso Como, ha ricordato tra l’altro la nascita di un gruppo su Facebook contro la posa del monumento sulla diga «in due giorni ha già raccolto 744 adesioni!», «non è mecenatismo, è una operazione di marketing di cui i primi beneficiari sono Libeskind e gli Amici di Como» ha rincarato Sergio Gaddi, Fi, mentre Anda Mantovani, Adesso Como, ha chiesto una consultazione sull’argomento e Mario Molteni, Per Como, ha presentato una interrogazione per sapere se effettivamente la diga, come parte del porto, è nelle piene disponibilità dell’Amministrazione oppure sia di un ente terzo con cui è in corso una convenzione e quindi se «all’interno dell’eventuale convenzione sussistono limitazioni ad eseguire opere, modifiche o siano presenti altri eventuali divieti in tal senso e quali essi siano».

 

Bilancio

Dopo un minuto di silenzio per ricordare la scomparsa Ildebrando Misesti, amministratore, ex presidente della Circoscrizione 3, l’Assemblea ha affrontato il riequilibrio di bilancio presentato dal sindaco e assessore alla partita Mario Lucini. Una proposta di delibera più che altro formale, nelle parole del primo cittadino, «siamo in linea con le previsioni», salvo un prelievo dai fondi di riserva.

Perplessità sono state espresse dall’opposizione sul documento «avete segnalato 9 aste con la vendita di un solo immobile – ha dichiarato Molteni – e poi risulta che si è al 50 per cento del programma», «avete fatto poco – ha attaccato Francesco Scopelliti, Ncd – e quel poco solo attraverso gli uffici», «si può fare molto di più» ha aggiunto Marco Butti, Gruppo misto, invece Laura Bordoli, Ncd, ha chiesto: «È proprio necessario vendere ora gli immobili comunali? Si rischia di svendere». Unico della maggioranza a prendere la parola Luigi Nessi, Paco-Sel, che ha difeso l’operato dell’Amministrazione «in un momento di enormi difficoltà» con particolare attenzione ai problemi sociali. Nella replica Lucini ha precisato che le percentuali sono riferite alla parte di progetto in corso e che non vede il pericolo di una svendita del patrimonio, perché le aste non necessariamente portano ad un deprezzamento dello steso.

Bocciato un ordine del giorno di Rapinese sugli incarichi nelle partecipate, sostenuto solo da Adesso Como e Giampiero Ajani, Lega, la proposta di delibera è passata con i voti favorevoli della sola maggioranza, tutte le minoranze hanno votato contro.

 

Referendum

La discussione è così passata, bocciata dalla maggioranza la proposta di Molteni di cambiare l’ordine del giorno e affrontare l’istituzione del vigili di quartiere, su una mozione presentata da Luca Ceruti, M5s per l’introduzione della possibilità di referendum propositivo e abrogativo nello Statuto comunale: «Una proposta per diminuire il distacco dalla politica da parte dei cittadini».

La mozione vuole «introdurre il referendum propositivo, inteso cioè a proporre l’inserimento nell’ordinamento comunale di nuove norme statutarie o regolamentari ovvero l’adozione di atti amministrativi generali» e «introdurre il referendum abrogativo, inteso cioè a deliberare l’abrogazione totale o parziale di norme regolamentari o a revocare atti amministrativi a contenuto generale nel rispetto dei limiti imposti dall’art 13 comma 3 del Regolamento comunale».

Una proposta che se passasse dovrà poi essere tradotta in delibere che cambino la carta fondamentale di Palazzo Cernezzi, ha ricordato il presidente del Consiglio Stefano Legnani. Arrivati alla mezzanotte la discussione è stata poi sospesa e riprenderà lunedì 5 settembre. [Michele Donegana, ecoinformazioni]

2 thoughts on “Riequilibrio approvato

  1. mi permetto una correzione:
    “Arrivati alla mezzanotte la discussione è stata poi sospesa e riprenderà lunedì 5 settembre.” il prossimo appuntamento è 6 ottobre
    saluti

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: