Appello/ No al volontariato che toglie lavoro e diritti ai giovani

ilmanifestoQuando enti locali e enti pubblici puntano (sempre di più anche a Como, dove c’è stato persino un discutibile invito al volontariato per Become, fortunatamente ignorato dai giovani, ma purtroppo  frettolosamente appoggiato anche da organizzazioni del volontariato), in mancanza di fondi adeguati per svolgere le proprie attività istituzionali, sullo sfruttamento del desiderio di volontariato di tanti giovani e diversamente giovani non è solo lesa la nobiltà e la capacità di innovazione sociale del volontariato è anche un attacco al diritto al lavoro delle nuove generazioni già compromesso da austerità imposte (solo a una parte della popolazione) e jobsact in grado di ridurre ancora diritti e dignità di tutti e tutte. Lo storico Sergio Bologna  ha scritto un appello «rivolto ai cittadini milanesi, a tutti gli italiani ma soprattutto ai giovani. Parla del lavoro gratuito per l’Expo di Milano. Un vero schifo, una vergogna, in un Paese con più del 40% di disoccupazione giovanile e con almeno 4 milioni di precari che vivono in mezzo a mille difficoltà. Leggi l’appello pubblicato su Il manifesto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: