Giorno: 27 Settembre 2015

Ciao Pietro

ingrao«Si è conclusa oggi la meravigliosa vita di Pietro Ingrao. Un secolo intero, uno dei più terribili e decisivi della storia dell’umanità. Un secolo in cui per la prima volta le masse e i popoli sono stati i veri protagonisti. Ingrao è sempre stato con loro: come intellettuale, come antifascista partigiano, come comunista, come costruttore della democrazia, come uomo delle istituzioni democratiche. La sua vita è storia. Noi non abbiamo che da imparare, ma vogliamo ricordarti, caro Pietro, anche per la tua profonda umanità quando ci raccontavi il passato filtravi il presente con la tua passione per il cinema e la poesia. Caro Pietro, ci stringiamo in un commosso abbraccio con i tuoi figli e tutti i tuoi familiari.» [Arci Nazionale]

Federico Aldrovandi/ 10 anni dopo

aldrovandi«La notte del 25 settembre di dieci anni fa moriva Federico Aldrovandi, dicottenne picchiato a morte da quattro agenti di polizia poi condannati a tre anni e sei mesi di reclusione per “eccesso colposo nell’uso legittimo delle armi”. Per loro non c’è stata l’espulsione dal corpo di polizia, e terminata la pena sono stati reintegrati in servizio. Se il caso giudiziario è chiuso, restano l’assenza, il dolore e  la battaglia affinché non accadano mai più episodi del genere. Abbiamo ancora sotto gli occhi le immagini dei corpi martoriati di Aldrovandi, così come di Cucchi, Uva, Magherini, giovani la cui unica colpa è stata incappare in poliziotti che, abusando del proprio ruolo, li hanno colpiti fino a provocarne la morte. Altre violenze e uccisioni per colpa, diretta o indiretta, delle forze dell’ordine, non devono più accadere. A Patrizia Moretti, mamma di Federico, così come a tutti i familiari delle vittime che si battono per ottenere verità e giustizia, va tutta la nostra affettuosa solidarietà.» [Arci Nazionale]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: