Nutri-menti: Marco Riva e l’educazione alimentare

MarcoRIva-SalaStemmi

Omaggio a Marco Riva e approfondimento dei temi dell’educazione alimentare: su questi due binari assolutamente paralleli e inscindibili si è svolta la mattinata di studio nella Sala Stemmi del Municipio di Como.

Una quarantina di persone attente ha seguito gli interventi che per la maggior parte hanno sottolineato un intreccio indissolubile tra l’operato di Marco Riva e gli obiettivi dell’educazione alimentare. Non poteva essere altrimenti, perché il ruolo di Marco Riva è stato davvero fondante per questo nuovo modo di considerare l’alimentazione. Dai pionieristici sondaggi sulla qualità delle mense scolastiche (condotti con un computerino capace di ben 16k di memoria, montato su un asse da stiro) all’università del gusto di Slow food, l’azione di Marco si è sempre rivolta alla valorizzazione del ruolo delle persone, che sono il vero fulcro delle scienze e delle pratiche, ben diversamente dal loro semplice ruolo di punto finale della catena produzione>consumo.

Chi l’ha conosciuto non riesce a scindere il suo insegnamento (che è stato grande, a tutti i livelli) dal suo essere “lui”. Ed è molto bello che la sua opera idealmente prosegua con la premiazione di giovani alle prese con la ricerca. Un altro tassello della sua intensa vicenda.

[Fabio Cani, ecoinformazioni]

Leggi gli articoli su Marco Riva di gerardo Monizza, Rossano Nistri, Alfredo Vanotti nel numero 415 del 2012 di ecoinformazioni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: