alimentazione

Nkm0/ Non è l’Isola/ Video dal mercato solidale

sulla pagina facebook di ecoinformazioni (accedete cliccando qui) e de L’siaola che c’è le videointerviste agli espositori presenti alla seconda giornata di “Non è l’Isola”, a cura di Mara Cacciatori e Abby Basiouny e Musa Drameh.

ARCI COMO WebTV/ Palinsesto 8 settembre/ Sara Sostini/ Eco-menù

Soufflè di scarti in crema di bucce, frittata di sprechi su letto di spezie, digestivo di avanzi: il menù di oggi è prelibato, ma tranquilli, non c’è da sudare per il conto: riutilizzando parti alimentari che normalmente si gettano non solo diminuiscono i rifiuti, ma anche il pianeta si nutre meglio, riequilibrando il proprio metabolismo con una più corretta distribuzione degli alimenti e delle filiere alimentari. La puntata di oggi è dedicata alla (ri)educazione ad una cucina sostenibile (nel riciclo e nei consumi), alle più stravaganti soluzioni antispreco. Buon appetito!

(altro…)

1 febbraio/ Diritti dei contadini a Asylum

Sabato 1 febbraio alle ore 16 in via Colonna a Como – Camerlata presso l’Associazione Asylum si svolgerà una conferenza sulla dichiarazione dei diritti dei contadini approvata dall’Onu nel novembre 2018. Saranno presenti Fabrizio Garbarino, presidente nazionale dell’Associazione Rurale Italiana, e Claudio Solito presidente della cooperativa la Viranda.

(altro…)

21 dicembre/ Dudù Kouate in concerto con Miledù

Un pomeriggio da passare insieme quello organizzato da Miledù presso lo spazio Burgo di Maslianico. A partire dalle 16,00 the e dolcetti, poi cena insieme per farsi gli auguri e alle 20,45 il concerto del polistrumentista africano Dudù Kouate. L’ingresso è con un contributo di 15€ ed è gradita la prenotazione, di seguito tutti i dettagli.

(altro…)

Video / Rebbio, apre la nuova Coop. Don Giusto: no ai bisogni inutili e compulsivi, si all’equilibrio alimentare

Giovedì 21 novembre, di buon mattino, è stato inaugurato il punto vendita Coop sorto nell’area ex Mercedes – Sca di via Cecilio. Dopo 43 anni chiude il vecchio punto vendita di via Giussani, che verrà demolito e sostituito da un altro capannone commerciale. Non mancano la componente sociale ed  etica, patrimonio storico della cooperazione, e l’attenzione all’ambiente, tuttavia siamo di fronte all’ennesima trasformazione urbana governata dalla grande distribuzione, con il Comune in un ruolo subalterno.

E’ abbastanza raro che si faccia un’inaugurazione alle 8 del mattino, ma quando il cassiere preme e il cliente scalpita si può fare un’eccezione.

Cerimonia  breve, quindi, ma non per questo priva di contenuti. L’Assessore Marco Butti si è limitato ad un  saluto istituzionale, tanto sobrio quanto vacuo. All’improvvisato cronista non è tuttavia sfuggito un sagace scambio di battute fuori microfono tra lui e  Gioacchino Favara (Italia Viva) in merito all’ironia della storia, che dopo aver portato il centro sinistra ad inaugurare Esselunga a Camerlata, porta la destra ad inaugurare Coop a Rebbio.

Dopo Butti, ha preso la parola il presidente di Coop Lombardia Daniele Ferrè per elencare quelli che si possono considerare i punti di forza della nuova struttura progettata dagli architetti Laria e Motta:  non consuma nuovo suolo occupando la stessa superficie del vecchio capannone Sca; è dotata di un impianto  fotovoltaico; le pareti ospitano in gran parte  un verde verticale (di gradevole impatto – n.d.r.); è previsto il completamento di un percorso ciclabile di quartiere

I contenuti commerciali proposti da Coop si caratterizzano per l’attenzione all’ambiente, al consumo responsabile, ovviamente alla sicurezza degli alimenti; c’è un forte legame col territorio e con le scuole del quartiere, anche grazie alle attività del Comitato Soci.

C’è grande attenzione ai contenuti sociali con la riproposizione anche a Como di “due mani in più”, il servizio di consegna della spesa e di sostegno alle persone fragili; con la distribuzione di panettoni nelle carceri; con il sostegno allo sport giovanile (accordo per due anni con il Como).

A chiudere la cerimonia, la benedizione di Don Giusto della Valle, pezzo forte della mattinata. Infatti, al di là del legittimo orgoglio per la storia gloriosa della cooperazione e per il presente aziendale, non guastava  una riflessione più in profondità. Il parroco ha prima citato Papa Francesco con un brano della Laudato si, poi ha dato spazio alle sue riflessioni, parlando di bisogni indotti,  inutili e compulsivi; di equilibrio alimentare; di lavoro “fraterno e partecipato”, con un deciso no al “padronato”; di giusto riposo per i lavoratori; di promozione dei prodotti locali; di consumatori spesso considerati come galline da spennare.

[Massimo Patrignani – ecoinformazioni]

Bisogno di dolcezza

L’ultimo appuntamento con le attività di animazione nei quartieri di Apicoltura solidale si è svolto giovedì 24 ottobre a Camerlata, ospiti dell’Associazione Asylum. Un pomeriggio dedicato agli anziani: dapprima con il gruppo “Il caffè dell’Alzheimer”, a contatto con una forma di fragilità davvero particolare ed impegnativa; poi con le signore del quartiere che si ritrovano ogni 15 giorni per tenersi compagnia  giocando a tombola.

Leggi l’articolo dal sito del progetto Apicoltura solidale https://apicolturasolidale.wordpress.com/2019/10/25/bisogno-di-dolcezza/

24 ottobre: un pomeriggio dolce come il miele con l’Associazione Asylum

Il progetto Auser “Apicoltura Solidale – una rete per una città dolce come il miele”, in collaborazione con Asylum -Centro educativo, di formazione e di aggregazione sociale, propone un pomeriggio di allegria e degustazioni, per conoscere il meraviglioso mondo delle api. Giovedì 24 ottobre 2019 a partire dalle ore 16 presso la sede dell’Associazione in via Colonna 7 – Como Camerlata

Programma:

Ore 16 – 16,30: degustazione di miele e intrattenimento con il gruppo “Il Caffè dell’Alzheimer”

ruota

A seguire: “impariamo a conoscere il miele, un alimento buono, sano e adatto per tanti usi diversi in cucina” – con Giacomo Cremona – Associazione Ambasciatori dei mieli.

Canzoni a cura del Coro Auser Gaudeamus Igitur

27 settembre/ “Conciorto” al Gloria e cena col presidente

Nuova iniziativa a sostegno del Gloria. Il palco del Gloria continua ad animarsi dei tanti artisti che sostengono la campagna Manchi tu nell’aria per l’acquisto collettivo del cinema Gloria. 

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: