ecoinformazioni 514/ Non ci arrendiamo alla banalità del male

MATISSE 2webAnticipiamo, dal numero 514 di ecoinformazioni che sarà in distribuzione alla manifestazione di lunedì 16 novembre alle 17 in piazza San Fedele a Como, l’editoriale di Fabio Cani. Sfoglia on line il 514. 

Sabato mattina sono uscito di casa con l’eco della lunga diretta di Radio Popolare sugli attentati di Parigi e mi sono ritrovato riflesso negli strilli della stampa locale che titolavano “contro i furti / una rivolta / popolare”. Quelle poche decine di metri mi sono bastati per misurare l’inadeguatezza del nostro impegno per fare un’informazione altra, partecipata, capace di rendere conto del territorio che non si arrende alla banalità non solo del male ma anche del modo di raccontarlo. Da ormai molti anni proviamo a raccontare questo territorio: anche il nuovo numero del nostro settimanale ne è prova evidente, con le testimonianze sulle iniziative per i migranti, con i racconti dei problemi dell’amministrazione locale, con le recensioni delle tante iniziative culturali, con le immagini di una realtà sociale che fatica ancora a essere osservata veramente (e non solo superficialmente guardata), persino con i molti annunci di cose da fare, da imparare, da partecipare (perché – come ormai dovreste sapere – non è vero che a Como non succede niente). Eppure da molti anni abbiamo la coscienza che tutto questo, che non è poco, non basta ancora; che questo sabato, questa domenica e questo lunedì non saranno purtroppo i peggiori, che bisogna continuare a partecipare e a raccontare. A tutte e tutti voi, come sempre, è consegnato l’impegno della nostra avventura giornalistica, che speriamo si legga non solo tra ma anche nelle righe. [Fabio Cani, ecoinformazioni]

Sfoglia on line il 514

1 thought on “ecoinformazioni 514/ Non ci arrendiamo alla banalità del male

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: