Attacchi razzifascisti al Pd e alla Caritas/ Solidarietà Arci

arci-logo-copIn questi giorni si svolge in diverse città italiane  l’attacco squadrista contro sedi di partiti e associazioni. A Como è stata presa di mira la sede del Partito democratico [articolo di Qui Como] con messaggi analoghi a quelli richiamati dall’Arci nazionale in riferimento allo squadrismo a Reggio Emilia contro la Caritas . Piena la solidarietà dell’Arci alle organizzazioni contro le quali si susseguono intimidazioni di stampo razzista che attaccano la legge sullo Ius soli e i partiti che l’hanno votata. Leggi nel seguito il comunicato dell’Arci nazionale.

«Oggi, la sedicente associazione culturale Verso il Fronte Skinheads,  ha lasciato traccia della sua presenza mettendo sagome di cadaveri di fronte a diverse sedi della Caritas a Reggio Emilia, accompagnate da un volantino che recita: “Ius Soli: avete ucciso la nazione”.

Vogliamo esprimere solidarietà alla Caritas, che con noi si è battuta in questi anni per la legge sul riconoscimento della cittadinanza a chi nasce in Italia.

Si tratta di una conquista di civiltà, cultura e giustizia che da troppi anni attendeva risposta e che deve proseguire, oggi più che mai, anche alla luce dei fatti parigini, il suo iter di piena applicazione e miglioramento.

Quello che credevamo di aver finalmente lasciato alle spalle, un razzismo greve, esplicito e diffuso, riaffiora così, complici i tanti atteggiamenti xenofobi alla Salvini.

Mettere nelle condizioni centinaia di migliaia di persone di vivere con dignità in Italia è prioritario quanto la sicurezza e le riforme in genere. Non si tratta di automatismi demagogici, ma di scelta di civiltà e di rispetto per le persone che vivono e lavorano nelle nostre città, i cui figli frequentano le nostre scuole». [Arci nazionale]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: