15-16-17 aprile/ open day razionalismo

 

Layout 1Nelle giornate del 15,16 e 17 aprile si svolgerà l’Open Day Razionalismo 2016, un fine settimana con  focus sull’architettura razionalista per la valorizzazione e la promozione dei principali luoghi del razionalismo lariano. L’iniziativa culturale ripropone, implementata con nuovi appuntamenti e approfondimenti dedicati, la formula sperimentata nell’edizione 2015 che ha riscosso molto interesse e partecipazione di pubblico.

Il principale obiettivo condiviso dai partner di progetto (Provincia di Como, Comune di Como, Ordine degli Architetti PPC di Como, Archivio Cattaneo, Archivio Terragni, Associazione Made in MAARC, Rotary Erba Laghi, Canottieri Lario) è quello di far conoscere e rendere fruibile il patrimonio architettonico ed artistico esistente facendo sintesi, attraverso un calendario comune e partecipato, tra le iniziative organizzate e gli operatori culturali interessati. Uno sforzo unitario per permettere al pubblico di visitare e scoprire, tra gli altri, il Novocomum, l’Asilo San’Elia, il Monumento ai Caduti di Como e di Erba, la Casa Cattaneo a Cernobbio, le Case per Artisti sull’Isola Comacina, la Villa Leoni in Tremezzina, il Cimitero di Uggiate Trevano. L’a ppuntamento in programma per il week end di aprile premia dunque un lavoro di rete per la valorizzazione dei beni culturali con l’auspicio che lo stesso possa avere importanti ricadute anche in termini di attrattività del territorio e di miglioramento dell’offerta culturale e turistica.

Alle aperture straordinarie e alle visite guidate gratuite si affiancheranno diversi altri appuntamenti di approfondimento dei luoghi del razionalismo, quali mostre e conferenze, unitamente a momenti di creatività per i più piccoli, di spettacolo, di aperitivi e pic-nic tematici, per educare al significato e al valore  di un patrimonio che merita di essere continuamente riscoperto, salvaguardato e valorizzato.

Primo appuntamento venerdì 15 aprile alle ore 18 per una visita guidata al quartiere della Cortesella (ritrovo in piazza Volta), uno dei luoghi simbolo della Como medioevale completamente cancellato nell’ambito della riforma urbana promossa dal regime fascista e caldeggiata dalle avanguardie architettoniche.

Clicca qui per scaricare il programma completo delle tre giornate

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: