L’utopia dietro l’angolo/ mostra sugli anni Settanta a Como

locandina Utopia

È aperta fino all’11 settembre, al chiostrino Artificio di piazzolo Terragni, la mostra sugli alternativi anni Settanta a Como, ovvero su tutti quei movimenti (giovanili e non, operai e studenteschi) hanno segnato gli anni seguenti al 1968.

Così descrive il suo lavoro Anna Menci, che testardamente ha costruito questa multiforme testimonianza su quelle esperienze: «Un percorso attraverso documenti, foto, manifesti e testimonianze su alcune tra le più significative esperienze giovanili di quel particolare decennio che è ormai storia. La mostra è “aperta” ai contributi di chi, rovistando tra cantine e soffitte, ritrova frammenti per ricomporre il puzzle dell’epoca».

Tra i numerosi reperti e memorabilia (ci sono anche un paio di striscioni femministi originali) non mancherà l’occasione di ritrovarsi, per chi anche solo saltuariamente ha frequentato quel mondo, ma anche di stupirsi per i tanti avvenimenti ormai dimenticati.

La mostra è visitabile, dalle 16 alle 20, tutti i giorni fino all’11 settembre. [FC, ecoinformazioni]

1 thought on “L’utopia dietro l’angolo/ mostra sugli anni Settanta a Como

  1. ma dove sono finiti questi utopisti ? indirizzati a loro insaputa in una zona grigia fra il centro e la destra , a giudicare dal brutto invecchiamento della citta’.

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: