Giorno: 3 Settembre 2016

Prc: No alla guerra tra poveri, no al ghetto per i migranti, per la dignità di tutte le persone

prcLa segreteria provinciale Prc-Se in un comunicato che riportiamo integralmente esprime la necessità di congiungere la lotta per i diritti umani dei migranti con quelle di tutte e tutti contrastando le strumentalizzazioni delle destre. (altro…)

Il quadro che cammina

QUADRO COLLINAEsperimento. Abbiamo portato un quadro di Giuliano Collina un po’ ingombrante da un punto all’altro della città. Ti chiedono di fermarti per vederlo meglio, e vogliono sapere cosa ci fai in giro con un quadro, sono incuriositi e divertiti da quella  scena dipinta che si muove in mezzo al traffico. Una mostra, dice Collina, “ambulante”. Un quadro che va in giro per la città, che parla a passanti per lo più allergici alla formalità dei musei, è una nuova forma di street art, intrigante e inoffensiva. [Angela Corengia per ecoinformazioni]

Sel-Si: legalità e giustizia/ Solidarietà con Lisa Bosia Mirra

Lisa Bosia MirraMarco Lorenzini, coordinatore provinciale di Sel-Si esprime solidarietà alla deputata socialista Lisa Bosia Mirra, accusata di aver cercato di ripristinare la legalità violata, si oppone alle deportazioni dei migranti che con grandi costi vengono mandati al Sud; evidenzia il legame tra i ragazzi che hanno trovato rifugio alla stazione San Giovanni di Como e i potenti del Forum Ambrosetti:  «i primi chiedono il diritto, per ora negato, di esistere e di spostarsi liberamente, i secondi rappresentano la totale libertà e senza controllo di spostamento dei capitali». leggi nel seguito il comunciato di Sel-Si. (altro…)

Asgi/ No alla criminalizzazione della giustizia

Lisa Bosia MirraFerma presa di posizione dell’Asgi a sostegno della parlamentare Lisa Bosia Mirra, accusata fantasiosamente di reati mentre si adoperava perché non se ne commettessero.Le violazioni delle leggi formali e sostanziali sono invece evidentemente quegli atti dei governi che contddicono la Dichiarazione universale dei diritti umani, la Convenzione di Ginevra e le Costituzioni degli stati democratici.

(altro…)

L’utopia dietro l’angolo/ mostra sugli anni Settanta a Como

locandina Utopia

È aperta fino all’11 settembre, al chiostrino Artificio di piazzolo Terragni, la mostra sugli alternativi anni Settanta a Como, ovvero su tutti quei movimenti (giovanili e non, operai e studenteschi) hanno segnato gli anni seguenti al 1968.

Così descrive il suo lavoro Anna Menci, che testardamente ha costruito questa multiforme testimonianza su quelle esperienze: «Un percorso attraverso documenti, foto, manifesti e testimonianze su alcune tra le più significative esperienze giovanili di quel particolare decennio che è ormai storia. La mostra è “aperta” ai contributi di chi, rovistando tra cantine e soffitte, ritrova frammenti per ricomporre il puzzle dell’epoca».

Tra i numerosi reperti e memorabilia (ci sono anche un paio di striscioni femministi originali) non mancherà l’occasione di ritrovarsi, per chi anche solo saltuariamente ha frequentato quel mondo, ma anche di stupirsi per i tanti avvenimenti ormai dimenticati.

La mostra è visitabile, dalle 16 alle 20, tutti i giorni fino all’11 settembre. [FC, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: