Mozione Pd in Consiglio comunale a Como/ Condanna per l’aggressione

Fanetti, Lissi, Guarisco con una mozione chiedono la condanna dell’attacco del 28 novembre a Como senza frontiere: «Como, Città Messaggera di Pace, esprima condanna per L’aggressione».

«Il consiglio comunale di Como esprime la più netta riprovazione e condanna dell’attacco ai principi di solidarietà, non violenza, antirazzismo e antifascismo che l’irruzione del 28 novembre 2017 rappresenta e la ferma solidarietà ai membri della rete Como senza frontiere per l’atto di aggressione subito. Impegna altre sì il sindaco a farsi latore della presente mozione presso i responsabili della rete Como senza frontiere”, è questo il contenuto della mozione che Stefano Fanetti, Patrizia Lissi e Gabriele Guarisco, consigliere comunali del Pd, hanno depositato per la discussione in Aula, dopo i fatti accaduti qualche giorno fa a danno della rete delle associazioni a sostegno dei migranti.

“L’irruzione è avvenuta a scopo intimidatorio e propagandistico alla riunione di un’associazione e dunque non può mai essere considerata una legittima manifestazione di pensiero, ma costituisce unicamente un atto di prevaricazione e violenza – spiegano i tre consiglieri –. La diffusione di ideologie intolleranti, xenofobe, di stampo neofascista o neonazista contrasta con i principi democratici, di non discriminazione e libera espressione che sono alla base della Costituzione della Repubblica e dev’essere rigettata”.

A maggior ragione, concludono Fanetti, Lissi e Guarisco, nel momento in cui “per natura, modalità, scopi e principi ispiratori, l’atto avvenuto al Chiostrino di Sant’Eufemia contro la rete Como senza frontiere rappresenta un’offesa all’intera Como, “Città messaggera di Pace” (art.1.1 dello Statuto comunale), che attraverso il Comune «favorisce lo sviluppo civile, sociale ed economico in ogni settore di propria competenza, finalizzato all’affermazione dei valori umani e dal soddisfacimento dei bisogni collettivi e delle libere e legittime aggregazioni sociali, con particolare attenzione ai bisogni primari delle persone in difficoltà» (art.2, lett.a, dello Statuto) ed ospita il Monumento alla Resistenza Europea”». [Gruppo consiliare Pd Comune di Como, Partito democratico Città di Como]

1 thought on “Mozione Pd in Consiglio comunale a Como/ Condanna per l’aggressione

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: