5 febbraio/ La farfala sucullo in diretta streaming dalla Piccola Accademia allo Spazio Gloria

Lunedì 5 febbraio torna Connessioni controcorrente con uno spettacolo pomeridiano in contemporanea alla Piccola Accademia di TeatroGruppo popolare e allo Spazio Gloria. Per I pomeriggi del lunedì, alle 15 andrà infatti in scena in via Castellini lo spettacolo La farfala sucullo, proiettato in diretta streaming al Circolo Arci Xanadù. L’iniziativa è curata da ecoinformazioni.

La farfala sucullo racconta di un ragazzo zingaro, di un intero popolo e della sua sofferenza durante la shoà; lo spettacolo, premio Teatro e shoà 2007, cerca di mettersi in comunicazione con la diversità tramite l’emozione della vicenda che narra e delle canzoni che la accompagnano e cerca di essere una luce di speranza in questo momento oscuro, ricordando che il razzismo non è mai una buona opinione.

Il teatro, come a volte succede, corre in soccorso dei meno potenti, ed è questo il motivo de La farfalla sucullo che parla al pubblico attraverso la vicenda di un ragazzo zingaro, affidato dalla madre a un medico nazista durante un rastrellamento in un campo di nomadi con la speranza che questi gli salvi la vita potendo fare su di lui, zoppo, esperimenti.

Testo e regia di Giuseppe Adduci, con Giuseppe Adduci e i Sulutumana.

Ingresso 5 euro alla Piccola Accademia, 2 euro per gli studenti allo Spazio Gloria.

Lo spettacolo è parte del progetto Connessioni Controcorrente, firmato Arci Xanadù, ecoinformazioni e TeatroGruppo Popolare, realizzato con il contributo di Fondazione Cariplo.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: