Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@gmail.com

10 febbraio/ Fermiamo il terrorismo razzista e fascista

L’Arci alla manifestazione nazionale di sabato 10 febbraio a Macerata. Associazioni, partiti, sindacati, movimenti democratici tutti insieme in piazza dopo il gravissimo atto di terrorismo razzista avvenuto nella città marchigiana.

L’Arci aderisce all’appello lanciato dall’Anpi  che convoca una manifestazione nazionale a Macerata per dire basta a tutti i fascismi e razzismi.

Il 10 febbraio saremo anche noi in piazza nella città marchigiana, insieme ad associazioni, partiti, sindacati e movimenti democratici. La sparatoria di sabato scorso contro sei inermi cittadini di origine straniera – a cui va tutta la nostra solidarietà – è un fatto gravissimo, che rischia di ricacciarci in  una spirale di violenza e barbarie che speravamo superata.

Le dichiarazioni giustificazioniste di questi giorni non sono accettabili: le vittime, per alcune forze politiche,  sono addirittura diventate i colpevoli, in una mistificante e intollerabile inversione di ruoli.

Né possiamo essere d’accordo con chi invita a “tener bassi i toni”, mentre è indispensabile denunciare con chiarezza e senza ambiguità il pericoloso  affermarsi con sempre maggiore frequenza e gravità di episodi dettati dall’odio e dal razzismo.

Facciamo nostre le parole della senatrice Liliana Segre, che oggi in un’intervista dichiara “Seppur diversi i contesti storici, restano identici i meccanismi che danno vita a capri espiatori e fantasmi sociali. Mi sembra di rivivere cose orribili del passato. Il tempo ha cancellato la memoria delle tragedie”.

Il nostro impegno è invece quello di tener viva la memoria, perché simili orrori non si ripetano mai più. Anche per questo manifesteremo a Macerata, perché la libertà, la solidarietà, la convivenza civile sono valori non  dati una volta per sempre, ma conquiste da difendere ogni giorno. [Arci nazionale]

 

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 5 febbraio 2018 da in Antifascismo, Antirazzismo con tag , .

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: