Arci

Tesseramento Arci 2022-2023/ Un desiderio di moltitudine

Un desiderio di moltitudine: parte la campagna dell’Arci per il tesseramento 2022-2023 per continuare a costruire e praticare un progetto di partecipazione popolare e credibile per una vera alternativa di società. Per tesserarti online puoi andare sul portale dell’Arci.

(altro…)

Milano pride tra festa e lotta

Doveva essere l’apice dell’Onda pride in Lombardia e così è stato: il pride di Milano, che ha attraversato la città nel pomeriggio di sabato 2 luglio, è stata una coloratissima marea arcobaleno festosa ma anche capace, al netto del rainbow-washing delle troppe aziende partecipanti, di portare in piazza le proprie rivendicazioni politiche.

(altro…)

Le sfumature della Liberazione a Milano

Dal corteo per il 25 aprile più grande del nord-Italia, quello che si è svolto nel pomeriggio di lunedì da porta Venezia fino al Duomo, a Milano, arrivano due conferme: sempre più persone riconoscono l’importanza della pratica di piazza, ma al contempo stiamo vivendo il fenomeno geopolitico più divisivo dalla caduta del Muro. Oltre settantamila persone, dicono gli organizzatori, ma la manifestazione ha trovato unità praticamente solo sul piano antifascista; il resto, l’attualità, è tutta da discutere.

(altro…)

Arci/ La guerra fa schifo e il fascismo pure

Abbiamo voluto dare un messaggio chiaro e inequivocabile legato al tragico momento storico che stiamo vivendo: la guerra fa schifo e il fascismo pure. In queste settimane abbiamo constatato quanto ancora faccia discutere schierarsi a favore della Pace e del Dialogo, in contrapposizione alla tragicità della Guerra e alle conseguenti stragi di uomini e donne.
Il nostro essere contro (tutti) i fascismi rafforza il nostro messaggio di Pace e ci ricorda il sacrificio di tutte le donne e gli uomini che, in un contesto totalmente diverso da quello attuale, hanno lottato contro il fascismo ed il nazismo.
[Arci nazionale]

Pnrr: risorsa glocale da strappare al profitto

Venerdì 8 aprile, a Bergamo, eQua entra nel vivo con due plenarie parallele. Al Teatrino tascabile e online su Zoom e Facebook si è tenuto Pnrr, welfare locale, democrazia del comune, incontro sulla dimensione economico-sociale della lotta alle disuguaglianze. Relatori della conferenza Andrea Morniroli del Forum disuguaglianze e diversità, Maria Cecilia Guerra, sottosegretaria del Ministero dell’economia e delle finanze, Sandro Busso, professore di sociologia politica a Torino, Marco Bersani di Attac, Carla Cocilova e Jacopo Rosatelli, assessori alle politiche sociali rispettivamente dei comuni di Pontedera e Torino, Brando Benifei, europarlamentare, e Luigi Maraschi della Biennale Prossimità.

(altro…)

eQua: contro disuguaglianze locali e globali

È iniziato nel pomeriggio di giovedì 7 aprile, nella sala Curò del Museo di scienze naturali di Bergamo ma anche online su Zoom e Facebook, eQua. Lotta alle disuguaglianze e diritti sociali [al tempo della guerra], primo incontro nazionale dell’Arci. La conferenza introduttiva, eponima di una tre giorni che vedrà discutere di disuguaglianze ed inclusione, Pnrr, corridoi umanitari e molti altri temi inerenti il terzo settore e l’associazionismo, ha visto intervenire Giorgio Gori, sindaco di Bergamo, Luciana Castellina, presidente onoraria dell’Arci, Vittorio Agnoletto, portavoce di Nessun profitto sulla pandemia, Mario Pianta, professore alla Scuola normale superiore di Firenze, Maura Cossutta, dell’Assemblea della Magnolia, don Virginio Colmegna di Laudato sì e Martina Comparelli di Fridays for future. I lavori sono Stati introdotti da Massimo Cortesi, pesidente di Arci Lombardia.

(altro…)

Dal 4 aprile/ Spazio Gloria/ programmazione settimanale

Questa settimana in programma allo Spazio Gloria il consueto appuntamento dei Lunedì del Cinema con il film Re Granchio di Alessio Rigo de Righi e Matteo Zoppis. Poi il nuovo il film di Paul Thomas Anderson, Licorice Pizza; Spencer di Pablo Larraìn. Prossimamente: Dune di Alejandro Jodorowsky e Tra due mondi di Emmanuel Carrère. E il 14 aprile Concerto dell’accoglienza.

(altro…)

Firenze: una manifestazione di vita, gioia e rabbia

Insorgiamo! Per questo, per altro, per tutto. La manifestazione indetta dal Collettivo di fabbrica Gkn il 26 marzo ha portato un fiume di migliaia e migliaia di persone per le strade di Firenze, tra i vicoli, le strade e le piazze, facendo per un giorno concorrenza all’Arno. Un fiume di numerose realtà, ognuna con la propria unicità ma unite verso obiettivi comuni: per il clima, il lavoro, i diritti, la pace e una società più giusta.

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: