Vita indipendente a Como

Como è la città nella quale gli amministratori di centrosinistra e di centrodestra si offendono reciprocamente per le accuse di insensibilità ai diritti delle persone con disabilità e intanto le barriere architettoniche sono inamovibili nonostante ingenti risorse siano disponibili da anni e ancora oggi e inutilizzate per rimuoverle. Como è la città dove si sono sperimentati i finanziamenti alla Vita indipendente e anche quella nella quale si sono create aree vietate anche alla circolazione dei disabili a cui evidentemente viene chiesto di abbandonare la propria disabilità per evitare multe (in verità poi annullate dalla magistratura con grave danno per il Comune). Como è la città nella quale ha sede, in via De Cristoforis 1,  il Comitato lombardo per la vita indipendente delle persone con disabilità. Ed è proprio il Comitato che ha organizzato il 5 maggio, in piazza San Fedele,  piazza Volta e piazza Duomo, la manifestazione in città per la Vita indipendente con l’esecuzione, grazie a Daltro canto e Musica spiccia, della Nostra patria è il mondo intero che ha raccolto persone con disabilità da tutta la Lombardia, simpatizzanti e attivisti/e dei diritti umani di tutte/i.  Un bella prova di civiltà, di animazione civile e di gioia di stare insieme di persone vive e indipendenti.

Guarda l’album delle foto.

Guarda il video della diretta facebook.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: