Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 347.3674825, ecoinformazionicomo@gmail.com

Club amici di Salvatore Quasimodo di Como/ Arci ecoinformazioni c’è

Il 12 marzo 2018 nasce a Como il “Club amici di Salvatore Quasimodo”, inserito nel circuito internazionale omonimo che prevede ad oggi, oltre alla Sezione di Como, la sede principale in Roccalumera, ed altre sezioni a Modica, Patti e Vienna. Soci straordinari del club Arci ecoinformazioni e l’associazione Giosuè Carducci.

Obiettivo principale della sezione di Como del Club, in linea con le altre sezioni nazionali e internazionali, è quello di promuovere l’opera del Premio Nobel per la letteratura Salvatore Quasimodo, in Italia e all’estero, tramite iniziative culturali e umanitarie, iniziative teatrali, musicali e pittoriche, progetti poetici legati alla filosofia quasimodiana, concorsi di poesia e narrativa, seminari, laboratori artistici.

Sono stati inclusi, come soci straordinari, il circolo Arci ecoinformazioni Como, impegnato nel giornalismo partecipato su web e su carta, con blog, riviste, video e iniziative culturali – politiche, e l’associazione Giosuè Carducci, che da 114 anni distribuisce cultura, indispensabile alla crescita sociale in città di Como.

Presidente dell’associazione culturale Club amici di Salvatore Quasimodo di Como è Miriana Ronchetti, regista e docente di teatro, presidente dell’associazione Teatro arte Orizzonti inclinati; presidente onorario del circuito internazionale Club amici di Salvatore Quasimodo è Alessandro Quasimodo, attore e regista, figlio del poeta. Ad aderire, quali soci fondatori, personalità della cultura italiana e dell’arte italiana e svizzera: oltre a Miriana Ronchetti e ad Alessandro Quasimodo (vice presidente del Club di Como), Vincenzo Guarracino, poeta, saggista, critico letterario e d’arte, traduttore dalle lingue classiche; Gabriele Uboldi, studente di Filosofia presso la University of St Andrews, filosofo, scrittore- teatrante; Lorenzo Maria Bottari, maestro di pittura; Ester Piera Zuercher Camponovo, pittrice e designer; Catherine Rovelli, scultrice.

Il Club è aperto all’adesione di tutti coloro che riconoscono l’alto profilo umano, sociale e letterario del Poeta e si riconoscono nei valori quasimodiani, strumenti importanti per promuovere la crescita sociale e culturale della società nel suo complesso. La sede a Como coincide con quella dell’associazione Teatro arte Orizzonti inclinati.

L’associazione in Italia è stata istituita nel 2003, con sede legale a Roccalumera in Sicilia, con l’obiettivo originario di diffondere l’opera del Poeta Premio Nobel e proseguire la gestione del “Parco letterario Salvatore Quasimodo” di Roccalumera, che rappresenta il cuore pulsante della promozione dell’opera quasimodiana, con il giardino – museo nella stazione ferroviaria su cinque carri merci adattati. Un luogo di socializzazione con grandi spazi aperti in giardino, con caffè d’arte, mediateca e biblioteca, e con l’intento di ospitare il Fondo Quasimodo, acquisito dalla Provincia Regionale di Messina, per assicurarne la fruizione alla comunità internazionale.

L’obiettivo del circuito internazionale di cui fa parte la sezione di Como del Club amici di Salvatore Quasimodo è quello di divulgare il messaggio sociale, civile e letterario del poeta ma anche di altri amanti della poesia, conosciuti e sconosciuti, perché il Club ritiene la poesia rappresentante dell’essenza dell’anima popolare, un linguaggio armonico che unisce i popoli.

La sezione internazionale del Club Amici di Salvatore Quasimodo ha sede a Vienna, presso l’Istituto italiano di cultura. Ad aderire, quali soci fondatori, oltre ad Arnaldo Dante Marianacci (che è stato direttore dell’Istituto), personalità di primo piano della letteratura e della cultura internazionale e responsabili di diverse istituzioni: Franco Cajani, poeta e critico d’arte, fondatore del Premio Internazionale Quasimodo di Poesia di Balatonfüred; Joseph Farrell, uno dei maggiori studiosi britannici di letteratura italiana e capo del Dipartimento di Italiano all’Università Strathclyde di Glasgow; Sergio Mastroeni, fondatore del Parco Letterario Quasimodo di Roccalumera; Bela Szomaraky, italianista, traduttore, giornalista della televisione e della radio nazionale ungherese; Tomaso Kemeny, noto poeta e professore di letteratura inglese all’Università di Pavia; Alessandro Quasimodo, attore e regista, figlio del Premio Nobel, chiamato nel corso dell’assemblea costituente a ricoprire la carica di Presidente del Club. [vc, ecoinformazioni]

Un commento su “Club amici di Salvatore Quasimodo di Como/ Arci ecoinformazioni c’è

  1. Pingback: Nasce a Como il Club Amici di Salvatore Quasimodo | Associazione artistica teatro orizzonti inclinati

I commenti sono chiusi.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 12 maggio 2018 da in Cultura, ecoinformazioni, letteratura con tag , .

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: