2 agosto: si scrive il filo della memoria

Per tutt’oggi, 2 agosto 2018, è possibile partecipare alla scrittura collettiva di un “libro della memoria” dedicato, in occasione del 38° anniversario, alla Strage di Bologna, l’attentato fascista che nel 1980 ha segnato il punto di massima crudeltà del terrorismo in Italia (85 vittime e oltre 200 feriti) e che ha colpito anche Como, provocando la morte di un’intera famiglia, Annamaria, Luca e Carlo Mauri.

Da quel 2 agosto 1980, quindi, un gruppo di amici e amiche, con la collaborazione di alcune associazioni, si impegna per mantenere viva la memoria di quei fatti.

Quest’anno, a disposizione della cittadinanza c’è un lungo foglio di carta, da usare per fissare riflessioni e ricordi, pensieri e desideri.

Da questa mattina alla 9 e fino alle 19 di questa sera si può passare in piazza San Fedele a Como, davanti alla libreria Ubik, per lasciare la propria, personale testimonianza.

[Fabio Cani, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: