ecoinformazioni on air/ Diritti umani al confino

Il servizio di Gianpaolo Rosso nell’edizione delle 19,45 di Metroregione di Radio popolare del 6 novembre. 

Mentre la vicesindaca e parlamentare leghista dichiara che grazie al governo non c’’è più emergenza migranti, l’Osservatorio giuridico per i diritti dei migranti smentisce e denuncia che sono in aumento i disperati costretti a dormire in strada, oramai almeno duecento le persone a cui la modesta accoglienza comasca sbatte la porta in faccia con il disinvolto disimpegno delle istituzioni.

Una situazione insostenibile alla quale la chiusura del centro governativo gestito dalla Croce Rossa da un’ulteriore contributo. Il centro è un simbolo chiuderlo e smantellarlo significa dire che si è vinta la battaglia contro le persone migranti che ufficialmente non esistono più. Esse, almeno mille quelli complessivamente censite sono invece sempre di più, sono in massima parte persone impegnate in percorsi di riconoscimento dei propri diritti, spesso in regola con i documenti ma fuori da ogni accoglienza. Un problema drammatico al centro del Convegno dell’Osservatorio in programma venerdì 9 novembre dalle 9 a Villa Gallia. [Gianpaolo Rosso, econformazioni]

Scarica la locandina con il programma completo del convegno Como porta dell’Europa: frontiere del dirttoe dell’immigrazione e diritti umani al confino (le iscrizioni saranno aperte dalle 9 per la mattina e dalle 14,30 per il pomeriggio).

1 thought on “ecoinformazioni on air/ Diritti umani al confino

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: