1 dicembre/ L’Arci a piazzale Piola: No Cpr, basta lager

Arci Lombardia aderisce convintamente alla mobilitazione regionale contro il DL Salvini del 1° dicembre a Milano in piazzale Piola alle 14,30 NO CPR – BASTA LAGER. Un decreto legge infarcito di retorica razzista e ricco di contraddizioni, che andrà soltanto a generare precarietà, insicurezza e soprattutto migliaia di vite compromesse e legittimi sogni spezzati.  

 

La soppressione della protezione internazionale per motivi umanitari, l’istituzione dei Centri di Permanenza per il Rimpatrio (rievocazione peggiorativa dei già ignobili CIE), la riduzione drastica delle possibilità di accesso al progetto di eccellenza SPRAR decretandone sostanzialmente la fine, in favore delle grandi strutture che ammassano le persone in condizioni senza dignità: sono questi i principali elementi che contestiamo e che rappresentano un modello di accoglienza del tutto fallimentare, utile solo a generare percezione di instabilità nella popolazione, su cui poi capitalizzare politicamente.
Inoltre esprimiamo forte preoccupazione per le migliaia di operatori dell’accoglienza (educatori, psicologi, insegnanti di italiano e molte altre professionalità) che nel corso del prossimo anno perderanno di punto in bianco il proprio posto di lavoro.
Per tutti questi motivi, invitiamo tutti i nostri soci e i nostri circoli a partecipare attivamente al Corteo, a cui ha già aderito una vasta moltitudine di realtà, e che si concluderà davanti al luogo individuato per l’istituzione del CPR della Lombardia, l’ex CIE di Via Corelli a Milano.
Di seguito le informazioni per muoversi in maniera coordinata dai vari territori, vi aspettiamo poi in Piazza Piola con le bandiere della nostra associazione:
Como
Brianza
Brescia
Mantova
Bergamo
per maggiori informazioni sulla piattaforma della mobilitazione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: