Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 347.3674825, ecoinformazionicomo@gmail.com

Per Adamowicz bandiere a lutto e la proposta di un gemellaggio Como – Danzica

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è polonia.jpeg

L’Arci nazionale piange Pawel Adamowicz, 53 anni, sindaco di Danzica. Ucciso un politico simbolo dell’impegno per i diritti, il volto della Polonia aperta sul Baltico e al mondo. A Como Bruno Perlascasu su fb con il sostegno di molti/e fa «appello ai cittadini comaschi perché si facciano promotori di una richiesta di gemellaggio di Como con la città di Danzica e perché venga dedicata una via a Pawel Adamovicz, vero martire della democrazia europea. Sono sicuro che i sindaci che personalmente rimpiango, Gelpi, Spallino, Simone, Pigni, sarebbero con me». Il testo della proposta di Perlasca e il  comunicato dell’Arci.


«La figura di Pawel Adamowicz, sindaco di Danzica vittima di un barbaro assassinio politico, deve assurgere a simbolo della cultura democratica e della civiltà europea, oggi minacciate da un fosco e irrespirabile clima di odio di intolleranza. Chiediamo al sindaco di Como, città fra le prime al mondo ad essere insignita del titolo di Città Messaggera di Pace dalle Nazioni Unite durante l’assemblea per la costituzione della “Associazione delle Città Messaggere” di Pace a Verdun il 7-8 settembre 1988, di porre all’ordine del giorno un’iniziativa di gemellaggio con la città di Danzica e di dedicare una via o una piazza di Como a Pawel Adamowicz, martire della democrazia europea. Abbiamo appreso con dolore della morte di Pawel Adamowicz, 53 anni, sindaco di Danzica». [Bruno Perlasca]

Oppositore del governo polacco, difensore dei diritti umani e civili, delle donne, delle minoranze, Adamowicz è stato accoltellato la sera del 13 gennaio durante un concerto di beneficenza, di fronte a migliaia di persone, da un 27enne da poco uscito di prigione, che aveva detto di volersi vendicare per essere stato ingiustamente incarcerato quando al governo c’era Piattaforma civica, il partito di Adamowicz.

Un politico simbolo dell’impegno per i diritti, il volto della Polonia aperta sul Baltico e al mondo, di quella Polonia che ha combattuto per la libertà e che a quella libertà non rinuncia.

La stessa Polonia che appena pochi giorni fa si metteva silenziosamente  in fila per donare il sangue per il suo sindaco, e che ieri sera ha voluto rendergli omaggio vegliando nelle piazze da Poznan a Varsavia.

Figura di riferimento dell’opposizione liberale, capofila dei sindaci progressisti, ucciso dal clima di crescente tensione sociale e violenza verbale presente nel dibattito politico del paese.

Un dolore che facciamo nostroPer questo rivolgiamo un appello a tutti i sindaci d’Italia di listare a lutto la bandiera del proprio comune in segno di rispetto e vicinanza per Pawel Adamowicz.

«Danzica è un porto, sarà sempre un rifugio per chi arriva dal mare»Con questa sua massima, continueremo a combattere contro la cultura dell’odio e della violenza che governi e forze reazionarie diffondono a piene mani in Europa e in favore di una cultura dell’accoglienza e del rispetto. [Arci nazionale]

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 15 Gennaio 2019 da in Persone, Politica.

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

COOKIES/ Informativa per i lettori

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei social plugin. Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione anche semplicemente scrollando si presta il consenso all'uso dei cookie. Clicca sull'immagine per leggere l'informativa sui cookies.

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: