Arci ecoinformazioni ecoinformazionicomo@gmail.com, via Lissi 6 Como, tel. 351, 5968899, 3473674825

Sul dormitorio non bisogna dormire né sognare

Alla fine l’approvazione della mozione sull’opportunità di individuare una struttura per un nuovo dormitorio è arrivata. Quando ormai tutti erano convinti che si sarebbe slittati a settembre, una piccola “finestra” tra un argomento e l’altro dell’ordine del giorno ha permesso di chiudere positivamente questa vicenda che aveva ormai ampiamente superato i limiti della decenza.

La mozione “trasversale” (prime firmatarie Patrizia Maesani, gruppo misto ex Fratelli d’Italia, Patrizia Lissi, Partito democratico, Barbara Minghetti, Svolta civica) è stata approvata con 14 voti favorevoli, 8 contrari, 4 astenuti e qualche assente. Contestualmente sono stati approvati due emendamenti: uno presentato da Fratelli d’Italia per riproporre le cosiddette “regole certe” per la struttura che in una prima versione – poi decaduta – avevano suscitato qualche polemica, e uno presentato da Ada Mantovani per non limitare la ricerca dell’immobile adeguato tra quelli di proprietà comunale.

Al di là del tortuoso percorso che alla fine ha prodotto l’esito paradossale che gli ultimi aderenti (Fratelli d’Italia) si sono presentati come gli originari “ispiratori” dell’attenzione ai problemi dei senza fissa dimora, l’approvazione è un fatto importante, poiché – sia pure con molto ritardo rispetto alle richieste delle realtà attive nell’accoglienza – mette in mora l’atteggiamento “cattivista” della Giunta comunale di Como, evidenziando come all’interno del Consiglio comunale ci siano “i numeri” per provare a immaginare una differente politica sociale.

Ma attenzione: il difficile viene adesso. La mozione infatti, secondo le caratteristiche stesse della tipologia amministrativa, non è vincolante per la Giunta, e quindi da qui in avanti le possibili alternative sono: limitarsi ad essere soddisfatti del risultato di principio, oppure mettere in campo tutte le possibili energie per fare in modo che questa “vittoria” si evolva in un progetto preciso e praticabile.

A questo proposito sembra essenziale sottolineare che la semplice realizzazione di un nuovo dormitorio non può bastare; pur con differenti sensibilità, tutte le realtà impegnate nell’assistenza hanno messo in evidenza che le esigenze delle persone senza fissa dimora vanno ben oltre quelle di un “posto per dormire”. Si è parlato di un centro “di bassa soglia” per l’accoglienza delle tante, troppe persone spinte ai margini della città, si è parlato di accoglienza di secondo livello. Si deve aggiungere che serve soprattutto una riconfigurazione della politica sociale (e le gravissime ed evidenti mancanze a livello governativo non possono costituire una giustificazione per le mancanze a livello cittadino) e una riaffermazione sostanziale e non puramente formale dei diritti fondamentali strettamente connessi alla dignità di tutte le persone.

Per i diritti non basta un letto per dormire e, forse, sognare.

[Fabio Cani, ecoinformazioni]

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 26 Luglio 2019 da in immigrazione con tag , , .

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

COOKIES/ Informativa per i lettori

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei social plugin. Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione anche semplicemente scrollando si presta il consenso all'uso dei cookie. Clicca sull'immagine per leggere l'informativa sui cookies.

Benzoni gioielli Benzonibijoux