Solidarietà a Nello Scavo

Foto Claudio Fontana per ecoinformazioni.

Senza i reportage di Nello Scavo che racconta su Avvenire il reale dramma dei migranti denunciando l’inumanità della chiusura dei porti e della presa in ostaggio di persone da parte del governo a guida leghista, senza la sua scelta di porsi dentro le notizie a bordo della Mare Jonio di Mediterranea per raccontarne le missioni il Mare mostrum sarebbe tomba di molti più cadaveri.

Per noi dell’Arci salvare vite umane è salvare l’umanità e non c’è dubbio che Scavo lo abbia fatto e che altrettanto preziosa sia la sua azione per manifestare la verità dei fatti contro la propaganda assassina in numerosissime iniziative pubbliche anche a Como. Ora proprio a causa della qualità e dell’importanza del suo lavoro giornalistico d’inchiesta Nello è sottoposto a tutela della Polizia decretata dalla Magistratura per proteggerlo dai criminali che lo minacciano. L’Arci di Como che apprezza l’impegno civile e professionale di Scavo, lo ringrazia per le sue inchieste e esprime piena solidarietà per le difficoltà che gli vengono imposte dalla violenza di criminali. [Gianpaolo Rosso, presidente dell’Arci di Como]

Alcuni video degli interventi di Nello Scavo a Como.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: