ecoinformazioni on air/ Ticosa fai da te

Il servizio di Gianpaolo Rosso a Metroregione di Radio Popolare nell’edizione del 13 febbraio alle 7,15. Una fabbrica storica, quella degli  scioperi operai del 44 repressi con la deportazione in Germania. Poi la grande idea del centro destra di Bruni: demolire la Ticosa in pompa magna proprio nel giorno della Memora del 2010, sbriciolando l’amianto e inquinando l’intera area. Ora la destra di Landriscina  vuole trasformarla e presenta il master plan dell’intervento.

Una follia per  l’ordine degli architetti e per l’opposizione di centrosinistra che denuncia il fai da te urbanistico senza rilevazioni dei bisogni, studi sull’evoluzione della città, piani viabilistici adeguati e l’intenzione di realizzarvi di tutto  con un parcheggio da 1000 posti auto, capace di convogliare ancora più inquinamento in convalle, e con la volontà di portarci il Comune abbandonando Palazzo Cernezzi e una passarella pedonale sospesa  a forma di Lago di Como. Il tutto immaginando di spendere solo 84 milioni e sperando di ricavarne 106. [Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: