Servono spalatori a Ventimiglia

Riceviamo e pubblichiamo una richiesta di don Giusto per aiutare la città di Ventimiglia, come Como di frontiera e devastata dalle esondazioni che hanno messo in ginocchio città e paesi della Liguria e del Piemonte.

«Sono stato contattato questa mattina da don Ferruccio parroco della Parrocchia  S:Agostino   in Ventimiglia che mia ha fatto anche a nome della Caritas Diocesana di Ventimiglia una richiesta di un aiuto immediato di spalatori e spalatrici che aiutino a liberare dal fango la parte centrale della città alluvionata.   Concretamente io, Della Valle Giusto parroco di Rebbio e Camerlata  giustodellavalle@gmail.com, posso fare da ponte per le partenze.   Si può partire anche l’8 ottobre . Il vitto e alloggio saranno forniti ai volontari dal Seminario Diocesano. Occorre partire con abiti da lavoro e con dei cambi.possibilmente gli stivali.  Ci viene richiesto di portare anche pale e secchi perchè al momento è difficile reperire questo materiale».  [Giusto Della Valle]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: