18 dicembre/ Oltre la legge Zan

Venerdì 18 dicembre, alle 18, si terrà un incontro con il deputato del pd Alessandro Zan, principale estensore dell’omonima legge.
Organizzata dal Coordinamento comasco contro l’omofobia, l’iniziativa vuole proiettarsi oltre il traguardo raggiunto dalla legge approvata alla Camera il 4 novembre 2020 e discutere su ciò che ancora va fatto riguardo i diritti della comunità Lgbtqia+. L’incontro si terrà online sulla pagina Facebook del Coordinamento e sul canale YouTube di AltraComo.

La legge Zan (leggi qui il testo integrale) è un grosso passo avanti per l’Italia, dato che è un insieme di provvedimenti per la prevenzione e il contrasto delle discriminazioni fondate su sesso, genere, orientamento sessuale, identità di genere e disabilità.
Nello specifico, si tratta di introdurre nuovi reati legati alla lesione della libertà di esistere delle altre persone, di introdurre una giornata nazionale contro la discriminazione e dello stanziamento di 4 milioni annui per iniziative di contrasto.

Nonostante l’approvazione alla Camera di questo testo sia un momento importante per la legislazione nazionale e per la lotta alle discriminazioni e all’omotransfobia, la strada da fare per un’uguaglianza de facto è ancora lunga. Proprio ciò che ancora si può fare sarà al centro del dibattito di venerdì 18.

Per ricevere la notifica di inizio dell’incontro bisogna iscriversi all’evento su Facebook. In ogni caso, i due link sono aperti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: