Satira

Oddio, delinquono!

IMG_0479.jpg

Registriamo in questi giorni, sui media locali, minuziose cronache su un fatto davvero inspiegabile: anche i migranti, talvolta, delinquono. Non entriamo nel merito della cronaca (colpevolezza, innocenza, contesto, intensità del reato), e mettiamo da parte il disgusto per le proposte antiumanitarie partorite dai bassifondi della politica cittadina. (altro…)

Ticosa: tutto risolto

Coraggio progettuale e oculata amministrazione: il caso Ticosa è ormai felicemente risolto. Nel modo più naturale. Urbanistica ed evoluzione delle specie si sono infatti incontrati per disegnare la città del futuro e produrre forme biologiche mai viste prima. (altro…)

A qualcuno danno fastidio anche all’autosilo Valmulini/ Smentito dai volontari l’intervento di ripulitura

In un paese piccolo piccolo nel quale ci sono istituzioni piccole piccole qualcuno si è accorto che ci sono persone che turbano la serena quiete dell’autosilo Valmulini, monumento all’incapacità progettuale e gestionale di almeno due amministrazioni comunali comasche. (altro…)

Scopri il razzista che è in te!

unnamedNasce  a Como il primo Istituto italiano per la cura del razzismo.

«Scopri il razzista che è in te! Frequentando i nostri corsi imparerai a comportarti in modo naturale e civile con le persone più diverse da te, sempre sotto il controllo medico specialistico e nella più completa riservatezza. (altro…)

Porta Torre style

porta-torre-cestino-arCi ho pensato bene, ho fatto ricerche, rilievi, foto, simulazioni. E alla fine ho trovato la posizione perfetta per i cestini dei rifiuti a Porta Torre. Io a Porta Torre ci tengo. È un monumento di storia e arte, un simbolo della città, un punto di incontro di persone e sentimenti.

Quindi, ecco la soluzione: cestini direttamente sulla Porta. Avrei potuto metterli qualche metro più in là, magari dove ho già fatto mettere una monumentale pubblicità della Coca Cola, lì al baretto. Una soluzione alla Andy Warhol. Oppure dalla parte opposta, in un punto qualsiasi, o non metterli affatto (soluzione Yves Klein). Ma quando c’è mercato, converrete che la cosa migliore è che tutti portino i rifiuti proprio lì, direttamente sulla Porta. Del resto anche i cartelli stradali la decorano magnificamente, belli alti, in modo che si vedano bene nelle foto. Così ho pensato che questa plastica nera piena di rifiuti avrebbe completato il restauro. Non siamo mica Mantova. [Andrea Rosso, ecoinformazioni]

Basta writers

 

piazza-volta-2I vandali colpiscono ancora,  questa volta a Piazza Volta. Appartengono a una crew tedesca che usa la tecnica della “tag su ponteggio”, ormai diffusa in tutto il mondo. In questo caso lo scopo dell’opera è vendere la ciabatta semovente che compare in primo piano a quei pochi passanti che se la possono permettere. Un esecrabile scempio di una piazza, appena sottoposta a un geniale restyling, deturpata da pochi vandali. Certo, la piazzata è a pagamento. Ma si sa, se avete qualcosa da dire gratis, niente da fare: la città è sacra. Invece se pagate, potete rovinare una piazza: in questo caso la città è profana. Anzi, puttana. [Andrea Rosso, ecoinformazioni]

Africani all’aperto

slowQuando ci sono centinaia di disperati all’addiaccio sapete noi che facciamo? Semplice, noi ci mettiamo lì e valutiamo. Possiamo resistere per mesi, a valutare. Eh, valutare non è facile. Si devono fare le telefonate, alcune anche lunghe. Faticose. Poi è anche estate, caldo. I posti dove mettere i disperati ci sono, questo sì, una decina almeno. Anche i container, con calma, ci sono. Ma si deve scegliere dove collocarli, capite? Telefonate. Almeno due a settimana. Tempi lunghi. E quelli di Roma a godersi le ferie. Mentre noi qui stiamo valutando se tocca a noi valutare. Non c’è fretta, del resto. Dico, se fosse un terremoto, sfollati, protezione civile, finanziamenti, decreti (e appalti). E subito. Ma questi qui sono forse  sfollati? No, questi sono, stiamo valutando, africani all’aperto.  [Andrea Rosso, ecoinformazioni]

Informazione scomoda/ 9 novembre

info scomodaCoordinamento comasco per la Pace, ecoinformazioni e Centro servizi per il volontariato di Como organizzano sabato 9 novembre alle 14 allo Starting Work (piazzale Montesanto 9, Como) l’incontro Informazione scomoda – l’informazione si confronta con i giovani. I workshop saranno cinque. Potranno partecipare: giovani, studenti, volontari, con età compresa tra i 18 e 35 anni.  L’iscrizione è gratuita e obbligatoria. La scheda va consegnata entro il 4 novembre via mail, fax o a mano al  Centro servizi per il volontariato, Via Col di Lana 5 Como (tel. 031.301800; Fax 031.2759727; info@csv.como.it). Consulta la scheda per l’iscrizione e il programma (altro…)

La storia di Saladino/ Annus orribilis

annusPossiamo anticipare su ecoinformazioni, per gentile concessione dell’autore Bruno Saladino, un “girotondino impenitente, antiberlusconiano della prima ora”, il capitolo VII dedicato al 2013  “annus horribilis” del Manuale di storia per i licei, scritto dopo il 2050,  che sarà in adozione al liceo Manzoni di Milano e in molte  scuole comasche. (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: