Ai 4 venti

Formare i pacifisti per fermare le guerre

Nella terza parte del Convegno Ai 4 venti del Coordinamento comasco per la Pace dopo la presentazione della presidente Marta Abinti e l’introduzione del direttore Mauro Oricchio, la modalità scelta è stata quella dell’assemblea o meglio del seminario animato da Nanni Salio, del Centro Studi Sereno Regis di Torino. Sabato 24 novembre dalle 15 con La nonviolenza in cammino all’Ottagono Comunale di Fino Mornasco una quarantina di aderenti al sodalizio pacifista si sono interrogati sulle prospettive per i prossimi 15 anni. Molte naturalmente le idee, le proposte. Tra tante il relatore che ha puntato (video 1, 2sull’importanza della formazione non solo dei giovani, ma degli aderenti stessi e sulla necessità di svilupparla soprattutto sulla gestione nonviolenta dei conflitti in una situazione di crisi sistemica. Presto on line i video dell’iniziativa.

Dalla guerra preventiva alla prevenzione della guerra

Francesco Vignarca,  attivista da sempre del Coordinamento comasco per la Pace, autore insieme al giornalista dell’Espresso Michele Sasso e a Duccio Facchini di Armi, un affare di stato – soldi, interessi, scenari di un business miliardario [Chiare lettere, 2012, 240 pagg, 14 euro] ha svolto per Addio alle armi  del  Convegno Ai 4 venti – venerdì 23 novembre alla Libreria Feltrinelli di Como – un documentatissimo intervento sul traffico d’armi nel nostro paese  ricordando che le armi di distruzione di massa spesso impropriamente definite  “leggere” uccidono una persona al minuto, 500 mila l’anno. Anche Michele Sasso,  l’altro autore presente all’incontro ha sottolineato l’entità e le ramificazioni del business della morte evidenziando le tante connessioni con la politica corrotta e i boiardi di stato e citando come esempio emblematico il caso dell’ex assessore al Turismo della Giunta Formigoni Pier Gianni Prosperini.  Nel dibattito dal pubblico –  una cinquantina di persone i presenti-   è venuta la richiesta di approfondimento sul rapporto commercio di stato delle armi, malaffare e criminalità organizzata e sulla scelta dell’Italia di fornire armi a Israele, un paese in guerra. Guarda i video: introduzione di Mauro Oricchio e intervento di Francesco Vignarca (parte 1) , di Michele Sasso (parte 2), dibattito parti 3, 4, 5, 6(altro…)

ecoinformazioni 420/ Speciale ai 4 venti

Sfoglia on line il numero 420 del mensile ecoinformazioni, un’edizione speciale della  rivista,  dedicata al Convegno per i 15 anni del Coordinamento comasco per la Pace.  Ai quattro venti sono gli angoli della terra. Ai quattro venti si disperdono i discorsi non raccolti, non uditi, non fecondi.Tra questi estremi si tende la rete dell’impegno per la Pace, per la Pace giusta, che non è solo assenza di guerra ma pienezza di diritti e di dignità. (altro…)

La scelta del Terragni/ Fermare il massacro a Gaza

Si è aperto alle 9 del 20 novembre allo Spazio Gloria, con l’introduzione del direttore del CcP Mauro Oricchio,  la sezione dedicata alle scuole del Convegno Ai 4 venti del Coordinamento comasco per la Pace. Le allieve e gli allievi delle tre classi del Terragni di Olgiate Comasco che hanno partecipato all’iniziativa sono stati colpiti dall’intensità e dalla positività, anche nel racconto di una tragedia, offerta dallo spettacolo teatrale La scelta di e con Marco Cortesi e Mara Meschini. I lavori sono proseguiti con  la narrazione delle esperienze svolte in Palestina  da Andrea Cappellini, Mauro Bertozzi, Erica Fraceti. Guarda i video dello spettacolo teatrale: parte 12, 3, 4, 5(altro…)

CcP/ Ai 4 venti il 20, 23, 24 e 25 novembre/ Programma

Ai 4 venti, convegno dei 15 anni del Coordinamento comasco per la Pace il 20, 23, 24 e 25 novembre. Leggi il programma nel seguito dell’articolo. Leggi l’edizione speciale di Oltre lo sguardo dedicata all’iniziativa.  Presto on line Ai quattro venti, un numero speciale di ecoinformazioni. Prenotane una copia scrivendo alla redazione: ecoinformazioni@tin.it. Leggi il programma del convegno nel seguito dell’articolo. (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: