Diego Peverelli

Diego Peverelli: il ricordo di un amico e di mille idee diverse

Scrive Luigi Nessi: «Secondo me, occorre ricordare Diego Peverelli, uomo del popolo». Lo facciamo dunque proprio con le parole scritte da Luigi, nel 2018, in occasione della festa per i suoi ottanta anni. E aggiunge: «Sapete che ero suo amico e tutti i venerdì passava da casa mia a bere il caffè, e molte volte abbiamo fatto mangiate da quindici persone insieme! Questo non ci esentava da mille discussioni e idee diverse su molte cose. Ma lui portava sempre un salame, mai piccolo, e un bianco buonissimo».

(altro…)

Seduta aperta su parcheggi e piano della sosta

cernezziA Palazzo Cernezzi giovedì 12 dicembre dalle 19.30, a cui interverranno anche alcuni cittadini, su richiesta dei consiglieri di opposizione Luca Ceruti, M5S, Mario Molteni, Per Como, Marco Butti e Laura Bordoli, Gruppo misto, Diego Peverelli e Alberto Mascetti, Lega Nord, e Ada Mantovani, Adesso Como

Si dimette Valli, Peverelli al suo posto in Provincia

Lunedì 11 luglio il senatore leghista Armando Valli ha dato «le dimissioni da consigliere provinciale – informa Villa Saporiti –. Al suo posto subentrerà Diego Peverelli, primo della lista dei non eletti nelle ultime elezioni provinciali, la cui surroga sarà all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Provinciale». Un passaggio che rientra nella prassi degli avvicendamenti fra Comune e Provincia di Como di quanti vengono allontanati da una delle due istituzioni e vengono “riciclati” nell’altra di cui l’ex assessore al verde leghista è l’utlimo esponente

«La mozione è passata con numeri inferiori ai votanti e inferiori alla maggioranza assoluta»

Questa la debole difesa dell’assessore leghista Peverelli da parte del sindaco Stefano Bruni che omette di ricordare che la maggioranza ha abbandonato l’aula nel Consiglio comunale del 16 giugno senza rimanere a sostenere il proprio assessore (altro…)

Il consiglio comunale di Como di giovedì 16 giugno

Sfiduciato l’assessore Peverelli, il sesto della Giunta Bruni. Alla una di notte il Pdl lo abbandona lasciando l’aula alle opposizione e agli autonomisti, un’unica difesa d’ufficio da parte della Lega (altro…)

Palazzo Cernezzi si costituisce parte civile in difesa degli assessori Caradonna e Peverelli

Lunedì 11 aprile la Giunta comunale di Como «ha deciso di costituirsi parte civile nel procedimento penale promosso nei confronti di due cittadini accusati di aver inviato messaggi telefonici contenenti minacce, lettere anonime minatorie e una cartuccia inesplosa di Kalasnikov a Fulvio Caradonna – all’epoca dei fatti assessore – e a Diego Peverelli, assessore all’Ambiente». Il Notiziario comunale precisa anche che «il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale Penale di Como ha notificato l’avviso di fissazione d’udienza per il giorno 25 maggio 2011»

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: