filctem Cgil

Como Acqua/ firmato accordo a tutela dei/delle dipendenti Sot

IMG-5578.JPGGiovedì 27 giugno il cda di Como Acqua srl rappresentato dalla consigliera Paola Sala e le organizzazioni sindacali di categoria Filctem nelle persone di Sandro Estelli e Giuseppe Augurusa; Femca nella persona di Luigi Bartesaghi e Uilta nella persona di Gioacchino Favara, hanno firmato l’accordo quadro per garantire ai dipendenti delle Sot il loro futuro nell’azienda. (altro…)

16 dicembre/ Acqua bene pubblico da tutelare

Appuntamento sabato 16 dicembre alle 9,30 all’Astra, in viale Giulio Cesare 3. Introducono i segretari sindacali provinciali di categoria: Sandro Estelli (Filctem Cgil), Daniele Magon (Femca Cisl), Gioacchino Favara (Uiltec Uil). A seguire, interventi dei delegati sindacali e dei lavoratori delle società operative del sistema idrico.
(altro…)

Francesco di Salvo rieletto segretario della Filctem

1620871_10152307108161667_69615183_nIl direttivo provinciale della Filctem lo ha confermato segretario per il secondo mandato

Alla situazione comasca il segretario provinciale ha dedicato la parte centrale della sua relazione: «Nella nostra provincia, il tasso di disoccupazione è passato dal 4,2% del 2008 al 6,1% del 2012, e nel 2013 non abbiamo nessun segnale d’inversione di tendenza, sono anzi cresciuti rispetto all’anno precedente i lavoratori espulsi dalle aziende in crisi. Le attese nei nostri settori per il 2014 sono di un’ulteriore impennata, dettata dalla modifica che interverrà nel 2015 sulla mobilità; il dato di febbraio sul numero di lavoratori in mobilità mostra un 160% in più rispetto allo stesso mese dello scorso anno». Di Salvo analizza nello specifico i settori facenti parte della categoria: «In questi anni si sono alternate dinamiche contrastanti: al drammatico peggioramento per il distretto serico del 2008/2009, dove avevamo registrato un crollo dei volumi e del fatturato di quasi il 33%, ha fatto seguito il triennio 2010 – 2012 che ha segnato un recupero del terreno perso, trainato da una continua crescita delle esportazioni. La non uniformità nel recupero di fatturato e volumi ha inciso negativamente sul fatturato».

Il distretto, però, ha mostrato segnali di reazione importante, sia sul terreno dell’innovazione che dell’organizzazione produttiva: «Il rischio, non ancora debellato, della scomparsa di parti di filiera ha visto in questi anni un’importante attività di costruzione di relazioni e intrecci tra molte aziende del distretto, sfruttando sinergie, complementarietà e garantendo, seppure in riduzione, la tenuta della filiera».

«Nei settori chimico e gomma plastica la dinamica è stata invece opposta – ha sottolineato il sindacalista – gli elementi che caratterizzano la crisi mostrano per certi versi elementi più gravi che per il tessile. Hanno un impatto per noi meno evidente solo perché coinvolgono sul nostro territorio un numero contenuto di aziende e addetti». [aq, ecoinformazioni]

 

Menphis, la Cgil non firma l’accordo sui tagli

467871_7067835_10042126_1_20284187_medium«Non esistono motivi validi per affermare che ci sia un collegamento fra la dichiarazione di crisi da parte dell’azienda e l’eccedenza di organico». La proposta della Menphis di Casnate di ridurre il proprio organico di 22 lavoratori non avrà l’approvazione della Filctem Cgil. «La via maestra del sindacato  – spiega Sandro estelli – è sempre stata quella di cercare alternative ai licenziamenti utilizzando gli ammortizzatori, specie in questo periodo di crisi, in cui trovare un’altra occupazione è più difficile. In questo caso, inspiegabilmente, non si è deciso di percorrere questa strada»

(altro…)

Tamburini: dipendenti occupano la fabbrica per evitare la vendita dei macchinari

L’obiettivo della protesta – scrivono in una nota i sindacati Filctem Cgil e Femca Cisl –  è impedire alla proprietà di disperdere la capacità produttiva dell’azienda, compromettendo così 54 posti di lavoro (altro…)

Il salvataggio dell’azienda non può essere bloccato dal prezzo dell’immobile

I sindacati esprimono la propria preoccupazione per la trattativa legata al futuro della Pontelambro industria: «sappiamo che le trattative sono in stato avanzato – commentano Filctem Cgil, Femca Cisl e Allca Cub – l’ostacolo più grande da superare consiste nel prezzo d’affitto dello stabile, il doppio del valore di mercato» (altro…)

Akzo Nobel: presidio e sciopero contro la chiusura del reparto A

«Contro la chiusura del reparto A del sito di Como – scrive in un comunicato la Filctem Cgil di Como – nella giornata di mercoledì 6 giugno saranno previste 4 ore di sciopero per ogni turno con presidio dalle 10 alle 18 nel parcheggio di fronte all’entrata dell’azienda» (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: