Musica di strada

Como famosa anche a Calcutta

NONCIUn giorno il sindaco di una città europea si accorse che i poveri erano diventati davvero tanti, in proporzione. Mendicanti, anche con bambini piccoli e cagnolini, venditori di libri e braccialetti, musicanti, anche questi con cagnolini, talvolta. Era stato il primo ad accorgersene, perché era un sindaco bravo. (altro…)

I poveri stonano/ instantvideo sulla proposta di reprimere povertà e musica in centro

Una risposta di Andrea Rosso, codirettore di ecoinformazioni, alla campagna talebana contro i poveri e la musica in strada a Como. «Per ogni povero che impallidisce di fame, c’è un ricco che impallidisce di paura». [Louis Blanc].

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: