Ottocento presenze alla tre giorni “In alto mare”

 Il Coordinamento comasco per la Pace traccia un primo bilancio estremamente positivo del Convegno “In alto mare”: complessivamente più di 800 le presenze, altissimo il livello delle relazioni svolte, ampio lo sviluppo di relazioni e contatti per rafforzare la rete pacifista lariana tessuta da 40 amministrazioni comunali e da 50 associazioni.

Il Comunicato stampa diffuso a conclusione della tre giorni pacifista.

“Ci è voluto coraggio per puntare sul tema scomodo dei diritti dei migranti in un contesto culturale, territoriale e politico più propenso all’espulsione che all’accoglienza. Ci è voluto coraggio per farlo senza puntare su star televisive, ma sulla competenza e la passione di relatori e relatrici in larga parte lariani (ma nati in molte e diverse parti del globo) valorizzando, in accordo col tema, la sostanza e non l’apparenza. E ciò che si sperava è accaduto: più di 800 i partecipanti alla tre giorni pacifista, 400 gli studenti entusiasti dell’occasione fornita loro di riflettere e di partecipare alla costruzione consapevole di un nuovo mondo possibile, più di quaranta i docenti e i formatori che nella mattinata di domenica si sono confrontati sulle possibilità di realizzare un’educazione alla cittadinanza planetaria di tutte e di tutti davvero praticabile, successo pieno per gli spettacoli teatrali proposti (Servi e Sogni clandestini), interesse per molti dei film presentati nella minirassegna di Oltre lo sguardo, entusiasmo per l’intervento dei musicisti Francesco D’Auria (batteria e percussioni), Maurizio Aliffi (chitarra), Simone Mauri (clarinetto basso) e Marco Belcastro (voce, organetto e chitarra). Ma il convegno oltre che assicurare emozioni alla vista e all’udito ha saputo sensibilizzare al tema anche il gusto con l’aperitivo etnico a cura della Cooperativa Questa Generazione e di Aclichef, un momento interculturale e conviviale. Il Coordinamento condivide la soddisfazione per il positivo esito dell’iniziativa con i numerosi copromotori del Convegno: Associazione 3 Febbraio, Acli Como, Anolf Cisl, Arci Como, Aspem, Associazione del Volontariato comasco – Centro servizi per il volontariato, Associazione I bambini di Ornella, Associazione Trapeiros di Emmaus, Cgil, Cisl, Clas Cgil, Cooperativa sociale Questa generazione, Donne in nero, ecoinformazioni, Fim Cisl, Fiom Cgil, Ipsia Como, Istituto di Storia contemporanea P. A. Perretta, La Rosa Bianca, Liceo scientifico G. Terragni di Olgiate Comasco”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: