Premio giornalistico nazionale al giornale studentesco del classico Volta di Como

La redazione de La coda del diavolo, il giornale degli studenti del liceo classico statale A. Volta di Como, ha vinto il primo premio giornalistico promosso dal Ministero dell’istruzione Parole di Legalità – Rassegna Nazionale della stampa studentesca.

Premiata la qualità del lavoro redazionale e degli articoli dei giovani giornalisti del Classico che hanno saputo declinare nel loro giornale il tema della legalità che inevitabilmente passa per la libertà di stampa. Il giornale, diretto da Elisabetta Anzaldi, è fatto da una redazione di otto persone il cui lavoro è affiancato da una ventina di collaboratori.Ecco come presentano il loro lavoro: «Il giornale è fatto per le persone che vanno con le mani dietro la schiena, contando i sassi; per coloro che cercano il pelo nell’uovo e il motivo per cui tutte le cose umane danno una mano alla ragione e l’altra all’assurdo; per tutti coloro che considerano col microscopio gli uncini coi quali un fatto ne tira un altro, quando mettete le mani nel cestone della vita. Infine, per le persone che non vi permetterebbero di aprir bocca, fosse per dire una sciocchezza, senza provare qualcosa. Questo giornale potrebbe provare a spiegare molte cose, molte di quelle vicende tirate in campo dal Fato o, come preferiamo definirlo noi moderni, dalla Coda del Diavolo».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: