Lavoratori Tnt/ lo sciopero continua

TNTLa protesta, cominciata lunedì, continuerà anche mercoledì 31 luglio. Stipendio di giugno e quattordicesima non versati sono al centro delle rivendicazioni dei lavoratori, in gran parte ghanesi.

Anche nella mattina di martedì 30 luglio (per il secondo giorno consecutivo) i lavoratori in appalto alla Tnt di Grandate hanno bloccato completamente l’attività.  La protesta è stata confermata anche per la giornata di domani.
«I lavoratori, in gran parte provenienti dal Ghana, rischiano di non poter tornare qualche giorno al loro paese di origine ad incontrare i propri familiari a causa della mancata erogazione degli stipendi – commenta Marco Fontana – Negare la giusta retribuzione è ancora più grave se si pensa che molti di loro, visti i bassi salari, non hanno la possibilità di comprarsi un mezzo di trasporto e si recano al lavoro a piedi o in bicicletta. Nella giornata di ieri la Tnt ha chiesto l’intervento delle Forze dell’ordine per permettere ai camion di uscire dal deposito. Solo il buon senso dimostrato dagli scioperanti ha impedito lo scontro». [Andrea Quadroni, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: