Da Como a Roma per la “Via maestra”

laviamaestraSi è tenuta sabato 12 ottobre a Roma la manifestazione Costituzione: La via maestra promossa, tra gli altri, da don Luigi Ciotti, Gustavo Zagrebelsky, Maurizio Landini, Lorenza Carlassarre e Stefano Rodotà e che ha visto anche la partecipazione del Comitato 12 ottobre nato, per l’occasione, a Como.

Al Comitato hanno aderito associazioni, il sindacato Fiom di Como e partiti politici che hanno organizzato, autofinanziandosi, un pullman per la trasferta capitolina. Oltre ad esponenti della società civile, sul palco si sono alternati l’ex Presidente della Corte Costituzionale Gustavo Zagrebelsky, la giurista Lorenza Carlassarre, Maurizio Landini, don Luigi Ciotti e Stefano Rodotà. Il Segretario generale della Fiom, in un intervento molto accorato, ha evidenziato come la Costituzione sia uno strumento di difesa del paese e metterne in discussione i principi base significa mettere in pericolo l’Italia stessa. Ha parlato ampiamente anche della situazione dei detenuti, avendo potuto incontrare personalmente insieme a Libera i detenuti di Rebibbia proprio sabato mattina nonché degli effetti devastanti del capitalismo finanziario sulle fasce più deboli. Particolarmente apprezzato anche l’intervento di don Luigi Ciotti che ha definito la Costituzione un “grimaldello delle coscienze” e “il primo testo antimafia del nostro Paese” chiedendo diritti civili per tutti, in particolar modo per gli ultimi. Stefano Rodotà ha incentrato il suo intervento sullo sconvolgimento del nostro sistema costituzionale e sul fatto che i cittadini devono essere lasciati liberi di decidere con un referendum perché la Costituzione non è soltanto di chi ci rappresenta in Parlamento ma dei cittadini stessi. Una manifestazione, dunque, che ha centrato i propri obiettivi e che fa parte di un percorso più articolato che vedrà lo stesso Comitato di Como in prima fila per l’attuazione e la protezione dei diritti costituzionali, contrapponendosi a tentativi di manomissione degli stessi come sta avvenendo con il Disegno di legge Quagliariello-Letta.  [Gianluca Giovinazzo per ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: