Un brand per Como

gisella introzziUn concorso internazionale per un marchio promozionale del capoluogo lariano per Expo 2015.

«In vista dell’appuntamento con Expo 2015 dobbiamo aumentare la visibilità e l’attrattività della città. Como ha una vocazione turistica indubbia e lo sviluppo del turismo è essenziale per il progresso economico e sociale dell’intera collettività – chiarisce l’assessora alle Attività produttive Gisella Introzzi –. Il brand ci aiuterà a promuovere la città e le sue eccellenze, a livello nazionale e internazionale, e potrà divenire il contrassegno di qualità degli eventi, luoghi, prodotti e servizi del territorio».

«Pensiamo ad un brand che senza essere vincolato a particolari immagini o testi evochi la straordinaria sintesi di bellezza, armonia e unicità che caratterizzano la città di Como, il suo lago e la sua percezione a livello globale – prosegue Introzzi –. I valori di riferimento che dovrà promuovere sono numerosi e spaziano, solo per citarne alcuni, dall’arte alla seta, dal paesaggio alla gastronomia, dal design all’innovazione».

Si tratterà di una procedura aperta di livello internazionale attraverso un contest on-line per «società e/o studi di grafica, design, pubblicità, comunicazione, architettura e ingegneria», che potranno così aggiudicarsi il premio tra i 5 e i 10mila euro.

«Le spese per il servizio di organizzazione e gestione del contest – precisa Palazzo Cernezzi –, che dovrà essere seguito da un’agenzia specializzata, saranno coperte attraverso i proventi dell’imposta di soggiorno». «Una scelta – precisa l’assessora – che abbiamo costruito congiuntamente con l’associazione Albergatori di Como e condiviso anche con la Camera di commercio». [md – ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: