Gestione dell’Alpe di Orimento

baita orimentoPubblicato il bando della Comunità montana Lario Intelvese, per la struttura posta nei Comuni di S. Fedele e Pellio Intelvi con scadenza il prossimo 27 giugno.

 

«Orimento è stata oggetto in questi anni di importanti investimenti volti alla riqualificazione e alla valorizzazione delle strutture e dei luoghi, nell’ambito di progetti integrati quali per esempio l’Accordo quadro di sviluppo territoriale (Aqst) “Magistri Comacini”, il Progetto integrato d’area (Pia) “Ecolarius”, il Grande progetto di montagna (Gpm), “Progetto di sviluppo delle Prealpi comasche”, con capofila la Provincia di Como, in coordinamento con Regione Lombardia e il sostegno di Fondazione Cariplo – spiega Villa Saporiti –. Numerosi i soggetti pubblici e privati del territorio che hanno sottoscritto i partenariati di collaborazione e di cofinanziamento degli interventi. I fabbricati recuperati sono destinati, in modo unitario ed integrato, alla residenza temporanea degli operatori d’alpe, al ricovero del bestiame, alla trasformazione del latte, alla vendita dei prodotti lattiero caseari, alle attività museali e di didattica ambientale».

Per informazioni Internet www.lariointelvese.it. [md, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: