ecoinformazioni on air/ Paratie: Lucini medico, destre agente patogeno

NOparatieIl servizio del 23 giugno di Gianpaolo Rosso per Radio popolare.  Ascolta il servizio audioLa prima manifestazione a Como contro le paratie, il progetto più inutile che folle che doveva proteggere la città dalle esondazioni del Lario, fu alla fine degli anni ’90, quando, per ridicolizzare l’idea, fu svolto uno striscione di 100 metri che dalle sponde del lago arrivò come un’onda fino in piazza Duomo. Ma a seppellire l’idea non bastò quella risata. E, nonostante l’opposizione popolare, iniziarono i lavori e l’enorme esborso di denaro pubblico prima in studi e poi in opere tanto faraoniche da meritare l’appellativo di Mose di Como. In verità qualche assonanza con la grande opera di Venezia, ora al centro delle attenzioni della magistratura, c’è  visto che la ditta, la Sacaim, è la stessa e l’idea di fermare le acque con un muro di denaro pubblico è la stessa. Così il progetto ha privato per anni Como della vista del suo lago con il muro della vergogna e drena ancora oggi una considerevole parte delle risorse dell’amministrazione comunale, diversa da quella che ebbe l’idea geniale, ma ugualmente costretta a pagare i danni determinati da lavori iniziati e contratti già stipulati. Ora è arrivata da parte della Sacaim una nuova richiesta di 11 milioni di euro, davvero troppi per il Comune che per avviare il completamento dei lavori di ripristino ha dovuto pure ringraziare per un finanziamento regionale il leghista Maroni esponente di un partito che insieme a Forza Italia quella follia aveva votato. Grande la rabbia delle forze politiche del centrosinistra lariano che unite difendono il sindaco da chi vorrebbe addossargli responsabilità.Pd. Como civica, Paco-Sel e Amo la mia città ricordano che Mario Lucini si era opposto allora alle paratie e ora ne deve gestire il disastro. Lucini è il medico che  «cerca di guarire una gravissima ferita inferta al cuore della città». È il centrodestra l’agente patogeno di questa sciagurata vicenda. [Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il pradosso è che ora da prte del centrodestra comascoNaturale che quando le forze politiche di maggioranza hanno visto attaccare il loro sindaco Mario Lucini come se fosse sua la responsabilità del disastro ab

 

1 thought on “ecoinformazioni on air/ Paratie: Lucini medico, destre agente patogeno

  1. NON CONDIVIDO QUASI PER NULLA L’IMPOSTAZIONE DELL’ARTICOLO A TOTALE E QUASI ACRITICA DIFESA DELLA GIUNTA LUCINI (DI CENTRO-SINISTRA ?) TANTO MENO CONDIVIDO L’ACRITICO COMUNICATO FIRMATO DA TUTTE LE FORZE POLITICHE E LISTE CIVICHE CHE SOSTENGONO TALE GIUNTA ……UN VELO DI PIETA’ SUL PD PREPOTENTISSIMAMENTE PRESENTE NELLA GIUNTA LUCINI (ORMAI SI SA DA ANNI E’ IL PARTITO DEI CEMENTIFICATORI E DEI POTERI FORTI – CONTRO L’AMBIENTE : VAL DI SUSA E MOSE VENEZIANO DOCENT ) ..PARTICOLARMENTE CRITICO SONO VERSO LA LISTA PACO (SEMPRE PIU’ POCO SINISTRA) – SEL ….IN CUI LA “E ” DOVREBBE SIGNIFICARE ” ECOLOGIA” …LISTA NELLA QUALE I DUE CONSIGLIERI COMUNALI DI MAGGIORANZA E TANTO MENO L’ASSESSORE MAGATTI DI “ECOLOGICO” NON FANNO NULLA. …LA SOLUZIONE CONTRO IL CENTRO DESTRA CEMENTIFICATORE DISTRUTTORE DELLA CITTA’ DI COMO E DEL TERRITORIO ? BANALE WHATSON : RINUNCIARE AD ESEGUIRE LE PARATIE (UTILI SOLO AI POTERI FORTI DI VENDITORI DELL’ACQUA DEL LAGO ED AI CEMENTIFICATORI TIPO SACAIM TANTO DISCUSSA ANCHE A VENEZIA ) RINUNCIANDO AL CONTRIBUTO DELLA LEGGE VALTELLINA DELLE DESTRE LIBERISTE FORMIGONIANE E MARONIANE …ED ESEGUIRE SOLO I LAVORI DI RIFACIMENTO FOGNATURE E LUNGO LAGO ….QUESTO SI CHIAMEREBBE CENTRO SINISTRA IN OPPOSIZIONE ALLE DESTRE ….NON LA LORO FOTOCOPIA …PROBLEMI DI BILANCIO ?……MA SEL – DI APPOGGIO (UFFICOSO, UFFICIALE DI FACCIATA …NON SI SA ?) A LISTA PER TSIPRAS NON E’ CONTRO LO SFORAMENTO E ANNULLAMENTO DEI PARAMETRI DEL FISCAL COMPACT ? …LO FACCIA VOTANDO FEROCEMENTE CONTRO QUESTO PROGETTO DI DESTRA LIBERISTA …DELLE PARATIE CONTRO LA CITTADINANZA

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: