Cortili aperti a Como per il workshop internazionale Archimede

scuola design polimiUna progettazione di allestimenti e arredi per lo spazio urbano cittadino in mostra da venerdì 11 luglio.

 

«Studenti, ricercatori e docenti italiani e stranieri (provenienti da Francia, Spagna, Messico, Iran e Vietnam) la prossima settimana si sono dati appuntamento a Como per partecipare al workshop Architecture & Design Designin with Fabric, organizzato da Archimede (Architettura mediterraneo design), network internazionale nato dalla collaborazione tra l’École Camondo di Parigi, l’Ecole spéciale d’architecture di Parigi, l’Escuela politecnica superior di Madrid e la Scuola del design del Politecnico di Milano, con lo scopo di promuovere iniziative comuni rivolte agli studenti dei corsi di Master of Science – chiarisce una nota –. Il tema del workshop è la progettazione di allestimenti e strutture di arredo temporaneo per lo spazio urbano della città di Como. A partire dalla struttura della città murata, organizzata in isolati urbani compatti che seguono l’andamento del castrum e in cui si aprono le corti e i cortili, gli studenti – sotto la guida dei tutor – dovranno progettare e realizzare delle installazioni e dei sistemi di arredo per le location destinate ad ospitarli, utilizzando materiali di recupero forniti da alcune aziende del territorio (stoffe, legni, corde, ecc.). Materiali non convenzionali, capaci di rappresentare l’idea di progetto “molle”, come «la stoffa, il colore, il clima, la memoria, la luce, che toccano il corpo senza fargli male».

Invito Opening Workshop Poli Como«La mostra delle installazioni sarà inaugurata venerdì 11 luglio alle 17 a partire dal cortile del Museo archeologico Paolo Giovio, per poi proseguire in quello del Museo storico Giuseppe Garibaldi, della Pinacoteca civica Palazzo Volpi, della Biblioteca comunale e concludersi nel Chiostrino di Sant’Eufemia – termina il comunicato –. Ad accompagnare i visitatori durante il tour nei cortili ci saranno brevi performance musicali a cura del Conservatorio di musica Giuseppe Verdi di Como. I concerti di due formazioni da camera (duo con flauto e chitarra e duo con chitarra e percussioni) si terranno presso il Museo archeologico Paolo Giovio e nel Chiostrino di Sant’Eufemia».

Per informazioni tel. 031.3327366, e-mail press.polocomo@como.polimi.it, Internet www.polo-como.polimi.it. [md, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: